Artisti che espongono artisti: le attività di Studio DFB di Alberto Di Fabio a Roma

Mostre, concerti, performance, danza e incontri, in uno spazio con due vetrine su strada. L’artista ha fondato un “open studio” improntato alla condivisione e alla valorizzazione dei giovani talenti. Tra le prossime iniziative l’esposizione di Tatiana Stadnichenko, assieme a un progetto che lega arte e problemi comportamentali dell’infanzia

Studio DFB Roma
Studio DFB Roma

Nella mia vita ho ricevuto tanto e ho pensato fosse importante condividere una parte di quello che ho oggi per stimolare le nuove generazioni, i giovani che hanno voglia di ‘fare’, mettendo a loro disposizione uno spazio, strumenti per sostenere la ricerca, una vetrina per valorizzare il loro lavoro anche al di fuori dei circuiti tradizionali”. Si racconta così, ad ArtribuneAlberto Di Fabio (1966, Avezzano) che da anni utilizza lo spazio di via Montecuccoli, nel quartiere del Pigneto a Roma – “la zona degli artisti in un senso autentico”, sostiene – come spazio espositivo, laboratoriale, di eventi, progetti. Un luogo di incontro in cui relazionarsi con artisti e ricerche differenti, in particolare per quanto riguarda i giovani talenti, attraverso diversi appuntamenti in programma per i prossimi mesi.

LE MOSTRE IN CORSO E FUTURE ALLO STUDIO DFB DI ROMA

Con questi intenti si è aperta la mostra Collezione d’Artista / Artist Collection. Artisti che collezionano Artisti, fino al 18 marzo 2022, con opere provenienti dalla collezione di Alberto di Fabio, di autori quali Alighiero Boetti, Lucas Beaufort, Rafael Bueno, Paolo Canevari, Angelo Cricchi, Giuseppe Ducrot, Sol Lewitt, Sten Lex, Samuele Menin, Giulio Turcato, Bianca Sforni, Alessandro Towmbly e altri. “Collezionare opere d’arte rappresenta un sogno, un desiderio, spesso una necessità parallela e complementare per chi crea arte”, spiega l’artista. “Collezionare significa ricostruire il percorso e l’esperienza di una vita, volgere uno sguardo al passato tramite le opere di amici e di artisti che hanno rappresentato qualcosa di importante, sia dal punto di vista professionale che umano. Le opere raccolte sono preziosi talismani da custodire nell’intimità della propria anima. Un percorso narrativo volto a raccontare la ricerca, i sogni e la vita degli altri tramite il proprio punto di vista”. 

ARTE IN MENTE, DAL 26 MAGGIO

L’inaugurazione è fissata per il 26 e 27 maggio 2022, dalle 17 alle 24: nello Studio DFB apre Arte in Mente – Grandi Artisti incontrano Grandi Bambini, iniziativa dell’omonima Associazione ARTEinMENTE volta alla promozione Culturale, Filantropica , Sociale, ed Educativa. Un progetto che ha coinvolto diversi bambini affetti da problemi comportamentali facendoli misurare con esperienze artistiche attraverso una serie di laboratori svolti dal 2017 negli studi d’artista e luoghi d’arte, con la finalità di migliorare le loro capacità creative e cognitive. Gli artisti coinvolti (assieme alle proprie famiglie) sono stati Alberto di Fabio con le sue due figlie, Alessandro Piangiamore e suo figlio, Giuseppe Gallo, Pietro Ruffo con suo figlio e Luigi Ontani. Tra i laboratori, il primo è stato condotto dalla scenografa teatrale Santuzza Calì al Casino dell’Aurora Pallavicini, in dialogo con l’affresco L’ Aurora di Guido Reni, il secondo al Museo Macro in occasione della mostra Cross The Streets con il writer JB ROCK in dialogo con la realizzazione live della sua opera MOLESKINE, il tuo UNIVERSO. “Arte e vita si collegano per innescare un corto circuito” conclude Di Fabio, “un incontro tra artisti liberi da qualsiasi vincolo espositivo”.

– Giulia Ronchi

Arte in Mente
Inaugurazione 26 /27 maggio ore 17:00 / 24:00

Studio DFB
via Montecuccoli 28/a, Roma

*Articolo aggiornato il 24/05/2022

Eventi d'arte in corso a Roma

Dati correlati
AutoreAlberto Di Fabio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.