Chef Terry Giacomello realizza piatto ispirato alla banana di Maurizio Cattelan

Si tratta di un dessert, in cui lo chef stella Michelin Giacomello ha utilizzato come ingrediente principale la buccia di banana. L’ispirazione per il piatto è arrivata dalla celebre “Comedian” di Cattelan

Comedian after Datuna, piatto dello chef Terry Giacomello ispirato a Comedian di Maurizio Cattelan - foto Facebook Terry Giacomello
Comedian after Datuna, piatto dello chef Terry Giacomello ispirato a Comedian di Maurizio Cattelan - foto Facebook Terry Giacomello

Nonostante siano passati oltre otto mesi, la celeberrima Comedian presentata dall’artista italiano Maurizio Cattelan (Padova, 1960) allo stand della galleria Perrotin ad Art Basel Miami Beach 2019 continua a far parlare di sé, e non solo gli addetti ai lavori del mondo dell’arte. L’opera – che consiste in una banana attaccata al muro con un pezzo di nastro adesivo grigio, venduta a un collezionista per 120mila dollari – di recente è stata fonte di ispirazione per Terry Giacomello, chef una stella Michelin con il Ristorante Inkiostro a Parma.

Comedian after Datuna, piatto dello chef Terry Giacomello ispirato a Comedian di Maurizio Cattelan - foto Facebook Terry Giacomello
Comedian after Datuna, piatto dello chef Terry Giacomello ispirato a Comedian di Maurizio Cattelan – foto Facebook Terry Giacomello

IL DESSERT DI TERRY GIACOMELLO ISPIRATO ALLA BANANA DI CATTELAN

“Qualche mese fa, mentre lavoravo all’idea di rendere edibile la buccia della banana, lessi sui giornali la notizia di una doppia performance artistica che mi divertì molto: Maurizio Cattelan, in una delle sue prove artistiche, attacca una banana al muro con il nastro adesivo e chiama l’opera ‘Comedian’. David Datuna, anche lui artista e performer, con un gesto che spiazza tutti, stacca la banana dal muro e dopo averla mangiata, con la buccia in mano, dichiara: ‘è proprio buona’”, scrive sulla propria pagina Facebook Terry Giacomello. “Siccome odio gli sprechi, perfezionato il dessert a cui stavo lavorando, per completare il ciclo delle loro performance, ho deciso di chiamarlo rispettosamente: ‘Comedian after Datuna’”. 

“COMEDIAN AFTER DATUNA” DI TERRY GIACOMELLO 

Giacomello ha quindi realizzato il piatto facendo di uno scarto – la buccia di banana, appunto – l’ingrediente principale, rendendola quindi edibile attraverso un preciso procedimento di preparazione. “La polpa, trasformata prima in aceto e poi in gel, viene addizionata con polvere e succo di banana per farcire la buccia. Il nastro è riprodotto con la cialda del torrone”, svela Giacomello nel post. Il piatto fa parte del “menu degustazione 2020” del Ristorante Inkiostro, e chi lo sa che a Cattelan non possa venire la curiosità di degustare una banana versione fine dining e ispirata alla sua opera… 

– Desirée Maida

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.