Abitare la soglia. Zaelia Bishop a Roma

AlbumArte, Roma – fino al 16 maggio 2018. Materiali eterni per una mostra breve: travertino, ardesia e granito portano il peso delle proprie accidentalità storiche, le tracce di azioni materialmente visibili. Nella spaccatura dei solidi c’è la prova del fluire di vicende e circostanze, fondamento perenne alla ricerca di coordinate.

Prima ispezione e ricerca sul campo: sui blocchi di pietra provenienti da cave e case abbandonate a risaltare sono fratture e tagli. Zaelia Bishop (Roma, 1977) vi traccia i limiti ultimi, poli ideali di innumerevoli tragitti storici possibili. Delimitazioni manifeste, facili da individuare. A restare oscure sono invece le denominazioni. Da un insieme di materiali di recupero, ciascuno con le sue origini, si arriva a un tutto nuovo che mostra ferite e colori, l’inizio di un’altra storia senza mito di fondazione.
Il confine cronologico ha nella grafite il suo contraltare terreno, incastonata nel legno offre l’intuizione di coordinate perdute. La frontiera è in continua evoluzione, le linee certe e stabili sono tali fino a quando non mutano le condizioni che le hanno determinate. Opere inerti come nuova realistica categoria interpretativa, a riconfigurare l’idea di tempo e il senso dello spazio. Unità temporali e stratigrafiche, connessioni tra distruzione, costruzione e visione.

Raffaele Orlando

Evento correlato
Nome eventoZaelia Bishop - Uranio Cemento e Grafite
Vernissage03/05/2018 ore 18,30
Duratadal 03/05/2018 al 16/05/2018
AutoreZaelia Bishop
CuratoreSilvano Manganaro
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoALBUMARTE
IndirizzoVia Flaminia 122, 00196 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Raffaele Orlando
Raffaele Orlando è nato a Benevento nel 1986. Sannita con influenze magnogreche maturate a Napoli durante gli anni di studio, archeologo con interessi per la museologia e la scrittura creativa. Ha svolto attività di progettazione mostre e percorsi museali alla Reggia di Caserta grazie al bando MiBACT “150 giovani per la cultura”. Oggi vive e lavora a Roma con l'obiettivo di ricostruire aspetti della vita quotidiana in antico e nella contemporaneità.

LEAVE A REPLY