Tutta l’arte pubblica di Art Basel Miami Beach. Le immagini

Tutta l’Arte Pubblica di Art Basel Miami Beach a Collins Park, di fronte all’appena riaperto The Bass Museum. Le immagini della rassegna. Tra le opere che ci sono piaciute di più l’intervento di Daniel Buren.

Public la sezione di arte pubblica di Art Basel Miami Beach
Public la sezione di arte pubblica di Art Basel Miami Beach

Solitamente siamo sempre piuttosto critici con le sezioni di arte pubblica delle grandi fiere internazionali. Da Fiac (alle Tuileries) a Frieze (in Regent’s Park) è difficile ormai trovare qualcosa di veramente convincente da questo punto di vista. Alcune fiere, come Frieze New York, hanno giustamente mollato e si sono concentrate su altro. A Miami Beach, Art Basel da sempre organizza una piccola rassegna di arte pubblica (la sezione della fiera si chiama proprio Public, un tempo Art|Public) nelle poche centinaia di metri (anzi piedi) quadrati del Parco di Collins, di fronte all’appena riaperto The Bass Museum. La proposta è sempre modesta, serve più che altro per dare altro “sfogo” alle ambizioni dei clienti della fiera: i galleristi. Che così possono portare i loro clienti a vedere qualcosa anche fuori dallo spazio tradizionale dello stand, giustificando un prezzo più alto applicato dalla fiera.

GLI ARTISTI DI PUBLIC A MIAMI

Quest’anno però la mostra all’aria aperta impostata dal curatore indipendente Philipp Kaiser non ci è dispiaciuta affatto. Pulita, netta, diretta. Con quell’oggetto di metallo di Daniel Knorr simmetrico con il museo, con le gabbie di Harold Mendez, con Frida Baranek e Yto Barrada. Ma soprattutto con lui, splendido ottantenne: Daniel Buren.
I suoi festoni segnaletici, ovviamente a strisce, vincono tutto. E ci mandano un messaggio chiarissimo: queste mini rassegne temporanee di arte pubblica devono giocare sui toni e i linguaggi della suggestione popolare, addirittura della festa, della gioia, del colore. Una lezione che ci deriva anche dall’appena conclusa Biennale di Venezia. Mai come in contesti come questo, insomma, elucubrazioni intellettuali sono fuori luogo (lo sono talvolta perfino dentro alla fiera, al coperto, figurarsi qui, sotto le palme). E allora viva il Collins Park trasformato in una sagra paesana da Buren.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.