Un gallerista in mostra. Colin de Land a Milano

Galleria Massimo De Carlo, Milano ‒ fino al 16 dicembre 2017. Negli spazi di via Ventura 5, la galleria milanese presenta un omaggio espositivo a Colin de Land, storico gallerista newyorkese amico di Massimo De Carlo.

Per celebrare i trent’anni di attività della sua galleria, Massimo De Carlo rende omaggio a due punti cardinali della sua carriera: John Armleder e Colin de Land (1955-2003). Il primo è un artista con il quale De Carlo ha un legame di lunga data, il secondo uno storico gallerista newyorkese con il quale aveva uno stretto rapporto di amicizia. Ma soprattutto de Land ha segnato un punto di svolta nella definizione dell’attività delle gallerie d’arte: figura eccentrica e incline alla sperimentazione, è riuscito a rendere la galleria d’arte un luogo di produzione culturale, rompendo il paradigma che vede nel gallerista una mera figura di transizione mercantile.  Il suo segreto era mettere a proprio agio gli artisti e lasciarli lavorare nello spazio.
La mostra HOME mette in scena una collettiva organizzata da de Land nel 1991 a New York. Le opere sono nuove e provengono da artisti che hanno già collaborato con la galleria: John Armleder, Urs Fischer, Jamian Juliano-Villani, Richard Prince, Franz West, Betty Woodman, Andrea Zittel. L’ambiente domestico che si ricrea è irreale, un’atmosfera che richiama gli Anni Ottanta caricaturando gli elementi d’arredo e facendo il verso a utopie post-moderne e sogni di benessere infranti.

Federico Godino

Evento correlato
Nome eventoJohn Armleder / Home. Homage to Colin de Land
Vernissage19/09/2017 ore 19
Duratadal 19/09/2017 al 16/12/2017
AutoriRichard Prince, Urs Fischer, Franz West, John Armleder , Andrea Zittel, Betty Woodman, Jamian Juliano-Villani
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoMASSIMO DE CARLO
IndirizzoVia Giovanni Ventura 5 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Federico Godino
Nato a Genova nel 1993, laureato in Architettura al Politecnico di Milano. Coltiva insieme alla sua passione per le arti l’interesse per altre culture con esperienze di volontariato indipendente in Uganda e di studio in Mozambico. A Milano ha lavorato nell’ambito della progettazione architettonica e specialmente in quella di interni. Attualmente vive a San Paolo del Brasile seguendo un percorso di specializzazione tra architettura alla FAU e arte all’ ECA.