Ci sarà anche Kounellis a Ytalia, la grande mostra dell’estate 2017 a Firenze

Dal 2 giugno al 1 ottobre 2017, il capoluogo toscano ospiterà YTALIA. Energia Pensiero Bellezza, una grande collettiva di artisti italiani. Il Forte di Belvedere sarà la sede principale di un progetto che coinvolgerà l’intera città, dagli Uffizi al Giardino di Boboli, fino al Museo Marino Marini.

Claudio Abate, Jannis Kounellis Candela
Claudio Abate, Jannis Kounellis Candela

Jannis Kounellis, Giovanni Anselmo, Marco Bagnoli, Domenico Bianchi, Alighiero Boetti, Gino De Dominicis, Luciano Fabro, Mario Merz, Nunzio, Mimmo Paladino, Giulio Paolini e Remo Salvadori: sono questi i 12 protagonisti di YTALIA. Energia Pensiero Bellezza, la grande mostra promossa dal Comune di Firenze e organizzata da MUS.E., al via il prossimo 2 giugno. Dopo le acclamate esperienze del recente passato, con le personali di Giuseppe Penone, Antony Gormley, Jan Fabre e Alighiero Boetti, questa volta l’appuntamento espositivo clou dell’Estate Fiorentina si concentra interamente sull’arte italiana. Confermato alla direzione artistica Sergio Risaliti, curatore anche di Gaetano Pesce. Maestà Tradita, conclusasi a gennaio al Museo Novecento. YTALIA rappresenta il nuovo step dell’ambizioso progetto dell’amministrazione Nardella, che intende collocare pienamente Firenze nel circuito internazionale dell’arte contemporanea.

UN’EREDITÀ “PESANTE”

Nel 2016 sono stati oltre 175.000 i visitatori che hanno raggiunto il Forte di Belvedere per la personale di Jan Fabre, superando i 170.000 del 2015, quando la stessa sede ha ospitato le opere di Antony Gormley. Nell’estate 2017, a questo spazio si uniranno alcune delle più prestigiose istituzioni museali cittadine – per una mostra diffusa nel centro storico -tra cui le Gallerie degli Uffizi, Palazzo Vecchio, Palazzo Pitti, il Giardino di Boboli, la basilica di Santa Croce, il Museo Novecento, il Museo Marino Marini.

-Valentina Silvestrini

Dati correlati
AutoriJannis Kounellis, Giovanni Anselmo, Marco Bagnoli, Domenico Bianchi , Alighiero Boetti, Gino De Dominicis, Luciano Fabro, Mario Merz, Nunzio, Mimmo Paladino, Giulio Paolini
CuratoreSergio Risaliti
Spazi espositiviGIARDINO DI BOBOLI, MUSEO MARINO MARINI - PALAZZO DEL TAU
Indirizzo
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Silvestrini
Dal 2016 coordina la sezione architettura di Artribune, piattaforma per la quale scrive da giugno 2012, occupandosi anche della scena culturale fiorentina. Ha studiato architettura all’Università La Sapienza di Roma, città in cui ha conseguito l'abilitazione professionale. Ha intrapreso il percorso professionale in parallelo con gli studi, occupandosi di allestimenti museali, fieristici ed eventi presso studi di architettura e all’ICE - Istituto nazionale per il Commercio Estero fino al 2011. Successivamente ha frequentato il "Corso di alta formazione e specializzazione in museografia" della Scuola Normale Superiore di Pisa e ha curato gli eventi e la comunicazione della FUA - Fondazione Umbra per l’Architettura, a Perugia. I suoi articoli sono stati pubblicati anche su Abitare, abitare.it, domusweb.it, Living, Klat, Icon Design, Grazia Casa, Cosebelle Magazine e Sky Arte. Oltre all'architettura, ama i viaggi e ha una predilezione per l'Asia e il Medio Oriente.

1 COMMENT

Comments are closed.