Artisti, giardinieri e funamboli. Immagini della potatura creativa a Villa Medici a Roma

Un gruppo di artisti invitati ad interagire con gli alberi, tagliandoli oppure “smontandoli” e “rimontandoli”, utilizzando i tronchi per sculture o installazioni

Smontare e rimontare gli alberi. A Roma, nel parco di Villa Medici, l’Accademia di Francia, famosa per il suo programma di residenze, mostre ed eventi, affronta con “metodi d’artista” il problema della cura e della stabilità degli alberi presenti nel giardino da oltre 150 anni. L’idea della direttrice Muriel Mayette-Holtz è quella di rendere gli alberi parte attiva dei programmi culturali dell’istituzione. Come? Invitando un gruppo di artisti ad interagire con loro, tagliandoli oppure “smontandoli” e “rimontandoli”, utilizzando i tronchi per sculture o installazioni. È stato progettato un vero e proprio rito: nei giorni scorsi è stato il regista Simon Rouby ad omaggiarli con la sua installazione Le témoins: i testimoni, poi spazio allo scultore francese Sylvain Ristori, arrivato da Parigi. L’intera impresa sta inoltre coinvolgendo l’architetto e paesaggista Paolo Pejrone che ha messo la sua esperienza a disposizione. Ecco le immagini dei primi due interventi…

www.villamedici.it

Dati correlati
Spazio espositivoVILLA MEDICI - ACCADEMIA DI FRANCIA
IndirizzoViale Della Trinità Dei Monti 1 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.