Welcome to Rome, l’esperienza interattiva di Paco Lanciano per scoprire e capire la storia di Roma

Dopo gli “archeoshow” ai Fori di Augusto e di Cesare curati insieme a Piero Angela, il fisico e divulgatore scientifico Paco Lanciano ha ideato e realizzato all’interno dell’ex cinema Augustus “Welcome to Rome”, uno show interattivo sulla storia millenaria di Roma

Welcome to Rome
Welcome to Rome

Recuperare un luogo chiuso da anni per trasformarlo in uno spazio polifunzionale dove è possibile immergersi in una dimensione spaziotemporale altra, per l’esattezza nella millenaria storia della città di Roma. È questo in sintesi il concept di Welcome to Rome, il progetto ideato e realizzato dal fisico e divulgatore scientifico Paco Lanciano all’interno dell’ex cinema Augustus, in Corso Vittorio Emanuele II a Roma. Welcome to Rome si presenta al pubblico come un nuovo servizio didattico innovativo finalizzato ad arricchire il panorama dell’offerta culturale della Capitale, attraverso l’utilizzo di strumenti tecnologicamente all’avanguardia. Un progetto di alto livello scientifico e divulgativo, un grande investimento privato che – come purtroppo spesso accade a Roma – non è stato ancora sufficientemente valorizzato in termini di comunicazione (perché il Comune – peraltro cronicamente a secco di novità – non cavalchi e divulghi iniziative simili è e resterà un mistero).

Welcome to Rome
Welcome to Rome

ALLA SCOPERTA DI ROMA TRA PROIEZIONI E PLASTICI ANIMATI

Welcome to Rome è un’esperienza interattiva e virtuale che permette al visitatore di rivivere le tappe della nascita e dello sviluppo della Capitale, con le sue storie, le sue evoluzioni urbanistiche, architettoniche ed artistiche. Il filo conduttore dell’esperienza immersiva è costituito dal racconto, con una voce narrante che accompagna lo svolgersi della storia rappresentata per immagini, proiezioni spettacolari e plastici animati declinati in diverse “stazioni” dedicate a vari luoghi e momenti della città. Storia della Città: l’evoluzione di Roma nello spazio e nel tempo è il titolo dello “show culturale” in cui romani, turisti e studenti possono immergersi all’interno dei recuperati spazi dell’ex cinema Augustus. Il progetto  rappresenta l’ultimo nato di una serie di installazioni che hanno dato vita ad un modo nuovo di raccontare i beni culturali, nato sulla scia di quanto già realizzato da Paco Lanciano e Piero Angela in numerosi altri luoghi, tra i quali Palazzo Valentini, il Foro di Augusto ed il Foro di Cesare. “Dopo il successo degli allestimenti di Palazzo Valentini e dei Fori di Augusto e di Cesare, ho pensato di realizzare un racconto immersivo della storia di Roma adatto a tutti, grandi e bambini, che dia un benvenuto ai turisti e consapevolezza ai romani, che qui ritrovano l’orgoglio delle proprie radici”, racconta ad Artribune Paco Lanciano.

Welcome to Rome
Welcome to Rome

LO SPAZIO E IL PERCORSO

Welcome to Rome si configura un po’ come un viaggio nel tempo, in cui ogni tappa rappresenta una diversa epoca storica. In funzione della loro nuova destinazione d’uso, gli spazi dell’ex cinema Augustus sono stati suddivisi in tre zone principali, adibite all’accoglienza del pubblico e allo svolgimento degli show: l’atrio, che ospita la biglietteria e in futuro ospiterà anche un bookshop, lo spazio museale, che contiene le varie stazioni-exhibition interattive (plastici con parti semoventi, vetrine con ologrammi e proiezioni, rappresentazioni e mappe di Roma e dei suoi monumenti nelle varie epoche), e infine il cuore del progetto, ovvero la sala per la multiproiezione e il plastico di Roma, dove si assiste ad una rappresentazione assai spettacolare su pareti e soffitto dedicata alla storia della città, mentre a terra un grande plastico si illumina per mostrare l’evoluzione della Capitale nei secoli, dai sette mitici Re, attraverso l’epoca repubblicana e imperiale, fino alla Roma dei Papi. Si parte dalla nascita del territorio, attraverso un rapido excursus sulla sua formazione geologica, e poi via via si osserva crescere e trasformarsi l’intera città. L’installazione è ulteriormente arricchita da proiezioni cartografiche che si mescolano alle immagini dei monumenti di Roma, con una voce che, in otto diverse lingue, accompagna lo svolgersi della storia. Che è una buona idea anche per bambini e gite scolastiche.

– Desirée Maida

Welcome to Rome
Roma, ex cinema Augustus
Corso Vittorio Emanuele II, 203
http://welcometo-rome.it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.