Lavoro nell’arte: opportunità da IED, Fondazione Raffaele Barletta, Rea Fair

Un nuovo appuntamento con lo spazio Artribune Jobs, dedicato alle offerte di lavoro, ai bandi e alle opportunità nel mondo dell’arte. Ecco 5 proposte da tenere d’occhio

Continua il nostro impegno con Artribune Jobs, la rubrica dedicata alle offerte di lavoro nel mondo dell’arte, della fotografia, dell’architettura, del design, dei musei e della creatività in generale. In questo spazio diamo una breve panoramica degli ultimi bandi aperti recentemente in Italia o prossimi alla scadenza, e alle opportunità da cogliere al volo. Artribune Jobs è anche un gruppo Facebook che abbiamo aperto e che sta funzionando molto bene: vi invitiamo a iscrivervi per poter contribuire alla condivisione di bandi, concorsi, opportunità, spunti e offerte in ambito creativo. Intanto, ecco 5 proposte da tenere presente…

ISCRIVITI AL GRUPPO FACEBOOK DI ARTRIBUNE JOBS

– Claudia Giraud 

1. IED LANCIA LA CALL CREATIVA PER IL RILANCIO DEL PAESE

Ied fab lab

L’Istituto Europeo di Design ha attivato tutta la sua community (più di 15mila persone tra studenti, Alumni, docenti e staff) in una mobilitazione creativa per dare vita ai progetti più innovativi in ambito di fruizione di contenuti digitali, edutainment per bambini, servizi a supporto dell’emergenza sanitaria, per il rilancio del Paese. “Oggi siamo più che mai consapevoli d’essere parte di una comunità globale e quindi anche le soluzioni devono essere globali, che la forza risiede nell’unione e non nella divisione”, dichiara Emanuele Soldini, Direttore IED Italia. “Quando si tratta di dover reagire a emergenze come quella che stiamo affrontando, si mettono in campo le energie migliori e l’uomo riesce a lavorare insieme all’altro, trovando soluzioni e sviluppando progetti mai pensati prima. IED per l’Italia nasce da queste convinzioni, è una chiamata a raccolta dei creativi che compongo la comunità IED e non solo, affinché tutte le loro migliori idee non vadano perse, ma anzi supportate nel loro sviluppo e messe al servizio del bene comune”. A fronte del riscontro ricevuto dalla sua community, l’Istituto ha, infatti, deciso di avviare anche la seconda fase del progetto aprendo la mobilitazione creativa a tutti coloro che chiedono di essere supportati nella finalizzazione di un progetto al servizio del bene comune, un invito allargato a guardare al futuro della società.

Scadenza: 20 maggio 2020

https://www.ied.it/blog/ied-per-litalia-mobilitazione-creativa/70921
[email protected]

2. REA! FAIR – CALL DI GIOVANI IMPRENDITRICI DELL’ARTE PER GIOVANI ARTISTI

Rea Fair

È REA ARTE, un’associazione culturale senza scopo di lucro fondata da un gruppo di giovani imprenditrici dell’arte con sede principale a Milano, a promuovere la nuovissima REA! Fair, la prima fiera dedicata esclusivamente agli artisti emergenti, che andrà in scena dal 30 ottobre al 1 novembre 2020 alla Fabbrica del Vapore di Milano. “Con REA! Art Fair stiamo costruendo un nuovo modello innovativo di fiera d’arte artist-oriented”, dichiarano le ideatrici, “attraverso vendite trasparenti, organizzazione e cura di mostre, nonché benefici a livello sociale per tutti gli stakeholders”. Intanto, sono aperte le iscrizioni per partecipare, rivolte a tutti gli artisti italiani ed internazionali senza limite di età, con sei tipologie di arte: street art, digital art, painting, sculpture, mixed media e video performance. Ne saranno selezionati 100 e i 10 migliori di loro avranno la possibilità di prendere parte a una mostra di 2 settimane allestita a Milano. L’artista ritenuto vincitore verrà poi premiato con il REA! Art Prize.

Scadenza: 1 luglio 2020
https://www.reafair.com/open-call

3. MYLLENNIUM AWARD – PRIMO PREMIO MULTIDISCIPLINARE DEDICATO AGLI UNDER30

Villa Medici

Prorogate le candidature per la sesta edizione del MYllennium Award, primo premio multidisciplinare dedicato agli Under30. Promosso dalla Fondazione Raffaele Barletta, il premio non si ferma nonostante la situazione emergenziale e rivede il calendario, posticipando di qualche settimana le chance di candidatura dei Millennials. “Il MYllennium Award nasce con l’obiettivo di valorizzare il talento dei giovani under 30, stimolando e supportando le idee e i progetti più innovativi della generazione Y”, dichiara Paolo Barletta, Presidente e ideatore del MYllennium Award. “Teniamo molto a questo premio, quest’anno più che mai, e abbiamo voluto dare un segnale di continuità e coraggio in questo periodo in cui proprio i più giovani attraversano una fase di grande incertezza sul loro futuro”. Nove categorie per gli Under30 previste in questa edizione: saggistica, startup, giornalismo, opportunità di lavoro e formazione, architettura/street art, cinema, musica, sport e un nuovo premio per il miglior progetto di imprenditoria sociale. In palio premi in denaro e opportunità concrete nel mondo del lavoro.

Scadenza: 30 maggio 2020
http://myllenniumaward.org/

4. LIMINALE – OPEN CALL PER 6 DANZATORI UMBRI

Liminale ph. Andrea Medri

Nasce in Umbria LIMINALE, un innovativo percorso basato sulla sperimentazione necessaria a creare performance digitali all’interno della propria abitazione come nuovo scenario performativo. HOME | Centro Creazione Contemporanea– la prima residenza artistica umbra dedicata alla danza – promuove, infatti, un workshop dedicato al concetto di site-specific e una residenza artistica online, a cura dell’artista Alice Gosti, per reinventare lo spazio creativo, creare performance digitali all’interno della propria abitazione, scoprire nuove modalità di aggregazione e continuare a danzare, nonostante tutto. “In questo contesto in cui tutto ci appare fragile, vogliamo promuovere contenuti per sostenere gli autori e i danzatori umbri”, dichiara Valentina Romito, direttrice artistica di HOME, “e, per quanto sia difficile, trasformare questo tempo e questa condizione in una risorsa, cercando nuove modalità di relazione tra l’artista e il suo spazio”.

Scadenza: 19 maggio 2020
www.dancegallery.it/home-2020/

5. MUSEO DI ARTE MODERNA DI RIO DE JANEIRO CERCA NUOVO DIRETTORE

Façade of the Exhibition Building, Museu de Arte Moderna do Rio de Janeiro. Photo Leila Barreto

Fondato nel 1948, MAM Rio è dedicata all’avanguardia e alla sperimentazione in arte, cinema e cultura e con circa 15mila opere d’arte, possiede una delle più importanti collezioni di arte moderna e contemporanea in America Latina. Ora, sotto la guida da gennaio del nuovo direttore esecutivo Fabio Szwarcwald, è alla ricerca di un nuovo direttore artistico che andrà a sostituire il critico d’arte, professore e curatore Fernando Cocchiarale, con la responsabilità di curare il museo, le sue collezioni e le sue mostre d’arte contemporanea. La posizione è aperta a brasiliani, cittadini di Argentina, Bolivia, Cile, Colombia, Ecuador, Paraguay, Perù e Uruguay e a persone di altre nazionalità con un visto per vivere e lavorare in Brasile. Il contratto di lavoro avrà una durata iniziale di due anni e potrà essere rinnovato.

Scadenza: 24 maggio 2020
https://www.mam.rio/open-call-artistic-director/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).