A nuoto da una sponda all’altra del Lago di Salò per ricordare l’artista Pippa Bacca

Si svolgerà sabato 17 agosto la traversata collettiva a nuoto in memoria di Pippa Bacca, l’artista tragicamente assassinata a Istanbul nel 2008. Ecco qui come partecipare.

Pippa Bacca, Spose in Viaggio, 2008
Pippa Bacca, Spose in Viaggio, 2008

Sarà il dodicesimo memoriale in onore dell’artista Pippa Bacca (1974, Milano – 2008, Gebze, Turchia). La traversata del 17 agosto è diventata un appuntamento annuale organizzato dalla famiglia, aperto da alcuni anni a tutta la cittadinanza e a coloro che intendono ricordarla, con il patrocinio del Comune di Salò. Un gesto semplice ma partecipato che ricalca un’attività tanto amata dalla ragazza quando era in vita, quella di nuotare attraverso le due sponde del ramo del lago. Un atto collettivo per propagare il messaggio di fratellanza e di amore di cui Pippa era portavoce.

LA VICENDA DI PIPPA BACCA

Giuseppina Pasqualino di Marineo, in arte Pippa Bacca, è stata un’artista e performer dedita al ritaglio e alla trasformazione di oggetti, nipote da parte di madre del grande Piero Manzoni. La performance che le costò la vita si intitola Brides on Tour, Spose in Viaggio: la ragazza si era proposta di attraversare, vestendo un abito da sposa come simbolo di purezza, undici paesi teatro di conflitti armati, per arrivare a Gerusalemme. La sua missione era promuovere la pace e la fiducia nel prossimo. Un proposito che le si ritorse contro: dopo aver attraversato Slovenia, Croazia, Bosnia e Bulgaria assieme all’artista Silvia Moro, le due si separarono a Istanbul, con la promessa di ritrovarsi dopo pochi giorni a Beirut. Ciò non avvenne mai e, come tristemente noto, l’artista fu violentata e assassinata dall’uomo che le aveva dato un passaggio in auto. La sua morte fece molto scalpore sia in Italia che in Turchia riaprendo, soprattutto in quest’ultimo paese, un acceso dibattito sulla violenza contro le donne. La sua storia è diventata anche la trama di un libro scritto dall’autrice e regista Giulia Morello, intitolato Sono innamorata di Pippa Bacca. Chiedimi perché!

MEMORIALE PER PIPPA BACCA: COME PARTECIPARE

Ci si incontrerà sabato 17 agosto alle ore 17.30 sulla spiaggia antistante il cimitero di Salò, dove i partecipanti si registreranno e riceveranno un palloncino verde da legare al polso, in simbolo di vicinanza a Pippa. Alle 18 tutti entreranno in acqua, seguendo la famiglia, che darà il “via”, iniziando a nuotare: l’atto non ha in nessun modo valore competitivo, bensì collettivo e partecipato. È importante, quindi, che si rimanga tutti uniti, in una traversata percorsa senza fretta, partendo e arrivando tutti insieme. La destinazione è prevista a piazza della Serenissima. L’evento è gratuito e chiunque può partecipare segnalando con anticipo la propria presenza con una mail a [email protected]

– Giulia Ronchi

Dodicesimo memoriale Pippa Bacca
17 agosto 2019
Lago di Salò
Per partecipare: [email protected]
Per info: 0365-31303 o [email protected]

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Attualmente collabora con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne. Cura la rubrica “Le curatrici donne più influenti nel mondo” per Marie Claire e “Storie d’amore nella storia dell’arte” per Elle.