DO Tour Casting: i provini per selezionare giovani attori under 30 si fanno in galleria

La galleria d’arte romana The Gallery Apart ha ospitato l’ultima tappa di un casting rivolto ad aspiranti attori under 30. Obiettivo? Offrire ai selezionati la possibilità di entrare a far parte del mondo del cinema.

Mariana Ferratto, Inciampi, 2021, veduta della mostra presso The Gallery Apart Roma (piano terra), courtesy The Gallery Apart Roma, foto di Giorgio Benni
Mariana Ferratto, Inciampi, 2021, veduta della mostra presso The Gallery Apart Roma (piano terra), courtesy The Gallery Apart Roma, foto di Giorgio Benni

Giovani attori e aspiranti tali, questa occasione è per voi: è partito il DO Tour Casting, la sessione itinerante di provini rivolta ad artisti under 30. Un progetto organizzato dall’agenzia DO Consulting & Production di Daniele Orazi, che si occupa di eventi legati al cinema e punta a selezionare nuovi volti per il grande schermo. Il tour (che rappresenta la continuazione di Generazione DO – 2020 -2021, svoltosi nei mesi scorsi in partnership con MyMovies e Fred.fm) è partito nel nuovo anno con una tappa romana, ospitata a The Gallery Apart, project space di Armando Porcari e Fabrizio Del Signore da sempre attento alle ricerche di artisti emergenti. L’intento è dar spazio a nuove proposte, selezionando anche candidati che vengono da esperienze esterne rispetto all’ambito della recitazione, in un dialogo tra arti visive e cinematografiche sempre più serrato.

Mariana Ferratto, Inciampi, 2021, veduta della mostra presso The Gallery Apart Roma (seminterrato), courtesy The Gallery Apart Roma, foto di Giorgio Benni
Mariana Ferratto, Inciampi, 2021, veduta della mostra presso The Gallery Apart Roma (seminterrato), courtesy The Gallery Apart Roma, foto di Giorgio Benni

DO TOUR CASTING: SPAZIO AGLI ATTORI UNDER 30

Il tour tocca Roma, Milano, Torino, Firenze, Napoli: cinque tappe in quattro mesi per selezionare giovani di ogni provenienza, e per dare la possibilità anche ad attori non provenienti dal Lazio – di norma fulcro di tutte le attività cinematografiche – di essere inseriti in questo settore attraverso l’affiancamento a professionisti leader nel management artistico. “Nel corso degli ultimi mesi sono state raccolte le candidature di giovani attori e attrici ricevute dalla DO Consulting”, spiegano gli organizzatori. “L’altissimo numero di richieste archiviate rappresenta ancora una volta la necessità per i giovani talenti di emergere nel panorama italiano e focalizza l’attenzione sull’urgenza di creare uno spazio a loro dedicato”. I prossimi casting si terranno ancora a Roma, il 18 gennaio da COSMO, in Piazza Sant’Apollonia 13 e il 20 gennaio da SPAZIO IN SITU in via S. Biagio Platani, 7.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daniele Orazi (@do_production)

COME PARTECIPARE AL DO TOUR CASTING

Per candidarsi e fare un provino al DO Tour Casting è necessario inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] indicando nome, cognome e città in cui si desidera presentarsi al casting e allegando curriculum e 3 foto. Ricevuti i dettagli e tempistiche dell’appuntamento, ci si presenterà portando con sé una copia stampata del proprio curriculum in cui siano indicati città di residenza e domicilio, numero di telefono e indirizzo mail, una foto in formato cartaceo e una lettera motivazionale di 15 righe. Come prova si potrà presentare un monologo della durata massima di 4 minuti. Per garantire a tutti un margine di equità il casting potrà durare un massimo di 5 minuti cronometrati. “La nostra sfida”, dichiarano dall’agenzia DO, “è quella di garantire ai fortunati selezionati la possibilità di diventare nell’arco di 24 mesi – bruciando tutte le tappe – alcuni dei nuovi protagonisti del settore”.

– Giulia Ronchi

www.docinema.it

www.thegalleryapart.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.