10 festival culturali a novembre 2021. Da NODE a Terraviva, da Digifest a Lucido

Dalla musica elettronica, al mondo dei live club, al cinema migrante fino al teatro indipendente e alle questioni femminili, c’è tutta una serie di festival pronti a partire. Tra conferme e novità, ecco quali sono

Dopo mesi di restrizioni e chiusure su tutto il territorio nazionale, c’è tutta una serie di festival dedicati a vari temi – dalla musica elettronica, al mondo dei live club, al cinema migrante fino al teatro indipendente e alle questioni femminili – che, tra conferme e novità, aspettano solo di partire o ripartire. Vediamo quali sono… 

– Claudia Giraud 

1. IL DECENNALE DI NODE FESTIVAL – MODENA

NODE 2021 Asuna 100 keyboards

NODE prosegue nel suo percorso di avvicinamento al festival – che quest’anno compie 10 anni – con la performance del sound artist Asuna che presenta in anteprima nazionale il progetto 100 keyboards nella Sala delle Monache del Complesso di San Paolo, giovedì 18 novembre. Ma il vero cuore di questo festival di installazioni sonore e musica elettronica che dà spazio a multistrati sonori fatti di ambient, elettroacustica, minimalismo sarà dal 7 al 10 dicembre. A partire dalla prestigiosa cornice del Teatro Storchi con il ritorno di Ryoichi Kurokawa, che continua il suo percorso a NODE dopo la mostra personale al-jabr nella precedente edizione del festival e le performance del 2010 e del 2014. A fargli da contrappunto, il progetto collaborativo tra il musicista elettroacustico e teorico francese François J. Bonnet (in arte Kassel Jaeger) e il compositore, produttore e fondatore dei Sunn O))) Stephen O’Malley. Altro atteso ritorno è quello di Robert Henke: l’ingegnere del suono e musicista tedesco presenterà una performance audiovisiva immersa in un affascinante verde monocromatico, mentre a chiudere il festival ci penserà Dies Irae, una pièce per quartetto vocale femminile ed elettronica della compositrice svedese Maria W Horn. 

www.nodefestival.com 

2. TERRAVIVA FILM FESTIVAL – CASALECCHIO DI RENO E BOLOGNA

Terraviva Film Festival

Torna il Terraviva Film Festival, alla sua seconda edizione, e alla prima in presenza in programma fino al 20 novembre al Dams di Bologna, a Casalecchio e anche in streaming online sulla piattaforma di Mymovies: dedicato al cinema migrante e ai temi dell’inclusione, dell’uguaglianza, dei diritti civili e dell’ambiente, ha lo scopo di far conoscere alcuni tra gli artisti emergenti e più interessanti espressione dei paesi del sud e dell’est del mondo. 

www.terravivafilmfestival.it 

3. MILANO MUSIC WEEK – APOLLO MILANO

CPM, foto archivio

Dal 22 al 28 novembre la settimana dedicata alla musica e ai suoi protagonisti torna con un ricco programma di appuntamenti, tra panel, incontri, workshop, concerti e showcase, dj set e proiezioni di nuovo in presenza e anche in streaming. Al centro della quinta edizione, a cura di Luca de Gennaro e Nur Al Habash, la musica dal vivo e il mondo dei live club, a partire dall’Apollo Milano, “nuova casa” della Milano Music Week, cuore della manifestazione per tutta la settimana. Tanti i nomi importanti, protagonisti della MMW21: da Vasco Rossi, che aprirà la week, alle signore della musica italiana Loredana Bertè, Caterina Caselli, Ornella Vanoni, e poi ancora Dardust, Sangiovanni, Caparezza e Rancore, Peter & Anna Gabriel, Mecna, Beba, alle performance di ANNA, Carmen Consoli, Cosmo, Iosonouncane, Joe T Vannelli, Populous, Villabanks, e molti altri. Ci sarà posto anche per l’Alta Formazione, con CPM Music Institute, la scuola fondata e presieduta da Franco Mussida della PFM che ospiterà per 4 giorni numerosi artisti e importanti operatori del settore musicale. 

https://www.milanomusicweek.it/ 

4. DIGIFEST CON PERFORMANCE DI DANILO REA E PAOLO SCOPPOLA – MEET MILANO

Danilo Rea e Paolo Scoppola, Sound Morphosis

Sarà un’unica e intera giornata in connessione per incontrare esperti, artisti e poeti. Stiamo parlando del Digifest, il principale Festival canadese dedicato alla cultura digitale, alla creatività e all’innovazione, che arriva a Milano venerdì 19 novembre grazie alla collaborazione tra MEET Digital Culture Center, la School of Design del George Brown College e l’Istituto Italiano di Cultura di Toronto. Il tema è Phygital e si svolge in un formato che coinvolge progetti legati a lavori immersivi e interattivi, a metà tra il fisico e il virtuale: i presentatori condivideranno conversazioni dal vivo, demo, tour e performance. L’evento di punta sarà proprio una performance: lo spettacolo immersivo SoundMorphosis che unisce i talenti di Danilo Rea e Paolo Scoppola sul palco del MEET Theater. Danilo Rea, tra i più noti pianisti jazz italiani, si siederà al pianoforte e comincerà a improvvisare una melodia. Le note usciranno dallo strumento e si trasformeranno in segni colorati sullo schermo. Paolo Scoppola – interactive media artist – osserverà i segni colorati, li modificherà attraverso la consolle e li rimanderà agli occhi del musicista per stimolarne la fantasia. 

https://www.meetcenter.it/it/event/digifest-2021-la-metamorfosi-dei-suoni/ 

5. LUCIDO FESTIVAL – AEROPORTO DI CAGLIARI-ELMAS

Lucido Festival

Settima edizione per il festival teatrale indipendente Lucido, che si svolge dal 18 al 21 Novembre in uno spazio tanto insolito quanto simbolico, l’aeroporto di Cagliari-Elmas. Il tema di quest’anno è la diversità al femminile, sia diversità di genere che diverse abilità, per questo il titolo è Donne Extra-Ordinarie. Ci saranno spettacoli dal vivo, incontri e dibattiti sia dal vivo che online e anche alcuni spazi digitali sempre attivi come quello curato dal centro Antiviolenza del Campidano (Centro Donna Ceteris), un vero e proprio sportello informativo dedicato alle domande del pubblico. 

www.lucidofestival.com/ 

6. W.A.I.F. IL FESTIVAL DELLE DONNE – PALAZZO DORIA PAMPHILJ (VALMONTONE)

Cropped Woman testata web

È un ritorno anche per il Women’s Art Independent Festival (W.A.I.F.), il festival dedicato alle donne diretto da Claudio Miani e organizzato da Officina d’Arte OutOut, che, giunto alla sua seconda edizione, si svolgerà nelle suggestive mura di Palazzo Doria Pamphilj a Valmontone dal 25 al 29 novembre. Una quattro giorni fatta di incontri e dibattiti con artiste, intellettuali, scienziate e giornaliste che si confronteranno su cosa significa essere una donna oggi e su perché è importante continuare a parlare di diritti delle donne. 

https://womensartindependentfestival.wordpress.com/ 

7. IL DECENNALE DI PHOTO VOGUE FESTIVAL – BASE MILANO

Photo Vogue Festival © River Claure

Sesta edizione per il Photo Vogue Festival, il primo evento di fashion photography dedicato all’approfondimento del terreno d’incontro tra etica ed estetica. Dal 18 al 21 novembre 2021, la rassegna firmata Vogue Italia porterà mostre, talk ed eventi satellite nelle migliori gallerie della città. Le attività della manifestazione si snoderanno fra fisico, nello spazio iconico di BASE Milano e digitale, con una nuova piattaforma. Il comune denominatore alla base delle mostre fotografiche è Reframing History: una esplorazione di progetti che intendono presentare uno sguardo alternativo, reinventando figure storiche trascurate o mettendo in discussione racconti stereotipati. Questa edizione celebra anche i 10 anni della piattaforma lanciata nel 2011 dai photo editor di Vogue Italia che offre un database diversificato a livello internazionale delle voci più interessanti della fotografia contemporanea. La sua missione è sempre stata quella di difendere il talento, migliorare l’alfabetizzazione visiva e plasmare un mondo visivo più giusto, etico e inclusivo. 

https://photovoguefestival.vogue.it/en/?refresh_ce= 

8. THE ART CHAPTER – BASE MILANO

The Art Chapter

A Milano è un pullulare di festival e, così, in occasione di Book City Milano e Photo Vogue Festival, si tiene anche la quarta edizione della fiera dedicata alla sperimentazione e alla ricerca editoriale legata all’arte contemporanea curata da Studio Boîte, ovvero The Art Chapter. L’evento si terrà dal 19 al 21 novembre 2021, sempre presso BASE. 

https://www.eventbrite.it/e/the-art-chapter-milano-art-book-fair-tickets 

9. MATIFF – MATERA ART INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

MaTiFF, Giovanna Verna

È invece alla sua prima edizione il Matiff – Matera Art International Film Festival, in corso a Matera fino al 20 Novembre al Cinema “Il Piccolo”, con una programmazione intensa, che vedrà il concorso cinematografico Ulisse su Marte, insieme a eventi e ospiti speciali. Gianni Ippoliti, Giorgio Verdelli, Marco Tullio Giordana, alcuni dei nomi protagonisti che saranno all’interno della kermesse. Il 19 novembre una serata speciale nata in collaborazione con la Fondazione Matera Basilicata 2019 che vede come ospite d’eccezione Mariangela Capossela per la presentazione di Trenodìa, progetto di arte pubblica partecipata coprodotto dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 insieme a Sponzfest Sottaterra 2019 per Matera Capitale Europea della Cultura 2019. 

www.matiff.it 

10. ELECTROCLASSIC FESTIVAL – MILANO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Infine, terza edizione per Electroclassic Festival, la rassegna musicale in cui l’elettronica incontra le sonorità degli strumenti tradizionali, in corso fino al 22 novembre nei luoghi simbolo della cultura e dello spettacolo di Milano. “Electroclassic Festival 2021 rinnova la sua idea che è quella di ridare valore all’essenza dell’essere umano, alla sua unicità e, dunque, all’individualità, per cui la tecnologia è un mezzo, non il fulcro”, afferma la direttrice artistica Floraleda Sacchi. “L’identità non è digitale, ma umana, e nei progetti sono confluiti, a volte anche per caso, temi e ispirazioni che si rifanno a biologia, oggetti della vita quotidiana, spiritualità e connessione. Penso sia importante oggi ricordare questo tipo di prospettiva unita alla libertà di espressione e genere che contraddistingue da sempre il festival. Idealmente iscriverei l’edizione 2021 sotto la bellissima bandiera della pace di Nicholas Roerich che ci ricorda al contempo di unificare le parti del nostro animo e preservare ciò che ha valore per l’umanità”. 

www.electroclassicfestival.com 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).