Matera 2019. 3 cose da non perdere questo fine settimana nella Capitale della Cultura

Il rapporto tra natura, danza e arte e giochi di ruolo all’aria aperta: ecco gli appuntamenti più interessanti in programma questo fine settimana a Matera, nell’ambito degli eventi di Capitale Europea della Cultura

Alessandro Sciarroni Augusto © Alice Brazzit
Alessandro Sciarroni Augusto © Alice Brazzit

Le arti come strumento per riscoprire le tradizioni e le radici culturali del territorio e della comunità: è questo il fil rouge che lega le tante e diversificate iniziative promosse nell’ambito di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, con una programmazione di eventi che coinvolge esponenti italiani e internazionali del mondo della cultura ma anche e soprattutto il pubblico. Due autobus in partenza da Matera con due rotte differenti per prendere parte agli eventi nei giardini di comunità della Basilicata tra performance artistiche e talk; un festival di giochi di ruolo dal vivo per raccontare una Matera inedita, e l’uso di danza, teatro e performance per indagare il rapporto tra la natura e l’uomo sono tra le attività che caratterizzano il cartellone di eventi di questo fine settimana. Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti…

-Claudia Giraud

https://www.materaevents.it

GARDENTOPIA TOUR FRA I GIARDINI DELLA BASILICATA

Una foto del primo Gardentopia Day, con i rappresentanti di tutti i giardini lucani coinvolti nel progetto
Una foto del primo Gardentopia Day, con i rappresentanti di tutti i giardini lucani coinvolti nel progetto

Con l’arrivo dell’estate, la Fondazione Matera Basilicata 2019 organizza il secondo Gardentopia Day a cura di Pelin Tan, questa volta fra i giardini sparsi fra i vari comuni della Basilicata, dopo quelli di Matera della scorsa primavera. Si tratta di una giornata in cui i 100 cittadini che si sono prenotati nei giorni scorsi sperimenteranno azioni artistiche sui giardini e discuteranno sulle diverse tematiche inerenti l’alimentazione sostenibile e la relazione fra cibo, coltivazione e filosofia. Il tutto attraverso un percorso in autobus composto da due tratte diverse: la prima al giardino di comunità di Irsina, dove il pubblico potrà partecipare all’intervento artistico Radio di comunità con la performance Radio Instabile degli artisti Futurefarmers e Maria Pecchioli per la produzione di un racconto che sarà  trasmesso localmente via radio e attraverso una serie di altoparlanti a forma di seme, migrando di mano in mano in tutto il paese; in parallelo, la seconda tratta porterà al giardino di comunità di Metaponto, dove andrà in scena la performance Epicurean garden del collettivo greco Errands, composto da architetti, artisti visuali e sociologi per assistere alla creazione di un giardino epicureo, secondo i modelli di vita del filosofo greco Epicuro. Infine, tutti gli autobus si ritroveranno presso il giardino di comunità di Castelsaraceno per la Cena di comunità, accompagnata dalla performance di cottura di ingredienti locali e thai dell’artista tailandese Rirkrit Tiravanija e dal talk del filosofo Nicola Perullo, professore di estetica all’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Cn).

Gardentopia Day il 16 giugno 2019
Partenza di due autobus da Matera ore 9 da Piazza Matteotti. La prima tratta prevede una prima sosta alle 10:00 al giardino di comunità di Irsina (Piazza Marx 3, Parco Rodari). La seconda tappa sarà al giardino di comunità di Campomaggiore (Rione Martiri d’Ungheria, 1)la seconda tratta prevede una prima sosta alle 10.00 al giardino di comunità di Metaponto (Piazza Giovanni XXIII) Alle 12:00 seconda tappa presso il giardino di comunità di Stigliano (Rione Martiri d’Ungheria 1) Tutti gli autobus si ritroveranno alle 19:00 presso il giardino di comunità di Castelsaraceno ( Via Roma 16/A – Piazzale Montessori)

UN GRANDE FESTIVAL DI GIOCHI DI RUOLO DAL VIVO

HeritageGames
HeritageGames

Un grande festival di giochi di ruolo dal vivo che ricreerà scene di vita sociale per riflettere sui modelli socio-culturali presenti e passati. Si tratta del Festival N-Stories, attività principale di Heritage Games che è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 coprodotto da Associazione Il Vagabondo e Fondazione Matera Basilicata 2019. Attraverso due urban game per adulti e ragazzi, mostre interattive, talk e un laboratorio di regia con l’uso di Instagram Stories, il progetto si propone di valorizzare il territorio coinvolgendo il pubblico in storie di comunità per raccontare Matera da un punto di vista inedito.

Heritage Games – Festival N-Stories
Dal 12 al 21 giugno 2019
Sedi varie Matera
http://www.festivalnstories.it

IL RAPPORTO TRA UOMO E NATURA ATTRAVERSO TEATRO, DANZA E PERFORMANCE

Alessandro Sciarroni Augusto © Alice Brazzit
Alessandro Sciarroni Augusto © Alice Brazzit

Danza e performance site specific in diversi luoghi della città per indagare il rapporto tra uomo e natura. Si tratta del progetto Petrolio, con il Leone d’Oro alla carriera 2019 per la Danza Alessandro Sciarroni, Maria Hassabi e Silvia Rampelli, che ispirato dal testo di Pier Paolo Pasolini, usa il teatro, la danza, le arti performative e il pensiero per indagare il rapporto tra uomo e natura nell’epoca dell’Antropocene.

Petrolio
A partire dall’11 giugno 2019
Sedi varie Matera

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).