Anteprima tra musica ed arte per l’edizione 8 dell’Outdoor Festival al Mattatoio di Roma

Inaugura l’Outdoor Festival 2018, con un evento negli innovativi spazi dell’IQOS Embassy a via Margutta, un party e una performance dei Quite Ensemble per presentare l’ultima edizione del festival dedicata al patrimonio che si terrà dal 14 aprile al 12 maggio 2018 a Roma

Anteprima Outdoor Festival, ph. Giulia Delle Cave
Anteprima Outdoor Festival, ph. Giulia Delle Cave

Nell’anno europeo dedicato al patrimonio culturale, anche l’Outdoor Festival 2018 sceglie come tema centrale “Heritage”. Gli interrogativi esplicitati che Outdoor si pone e gira ai visitatori? Eccoli: Cosa rappresenta il patrimonio oggi? Quali culture sono oggi considerate come patrimonio nella nostra società? Quale patrimonio stiamo costruendo e quale trasmetteremo alle future generazioni? Attraverso le diverse discipline che solcano la cultura metropolitana contemporanea il festival propone non soluzioni, ma molteplici rappresentazioni e frammentazioni del panorama socio-artistico cittadino, che declinato nel senso più ampio invita alla partecipazione e alla riflessione sulle domande che hanno mosso le scelte della manifestazione. Rappresenta un assaggio di contaminazione, innovazione e sperimentazione l’evento tenutosi il 9 aprile, del quale vi mostriamo le immagini, presso gli spazi ibridi dell’IQOS Embassy. Un party che tocca il climax nella live performance dei Quite Ensemble, collettivo artistico romano; Mechanical Ballet, questo il titolo dello spettacolo, è un rapporto, una relazione di mutua comprensione tra tecnologia e natura, che attraverso la fusione di musica e arte si parlano e si riconoscono. La danza è quella di due fari che, montati in scena personalmente da Fabio di Salvo e Bernardo Vercelli, iniziano piano a conoscersi, a comunicare, a generare luce/movimento/vita. Nelle parole degli organizzatori grande entusiasmo, grandi speranze per un progetto piuttosto impegnativo che per quasi un mese riempirà e farà parlare la scena romana. Ecco le immagini dell’evento.

– Ofelia Sisca

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI