Il design in Medio Oriente? Si chiama Dubai Design Week: ecco il programma della prima rassegna dedicata al settore nel ricchissimo emirato

Una nuova, strategica design week apre i battenti nel cuore del Golfo Persico. A lanciare in grande stile il proprio ingresso tra le settimane del design è niente meno che Dubai, epicentro economico degli Emirati Arabi Uniti e potente collettore di un immaginario che fa del lusso e della stravaganza – nell’architettura, nel turismo, nelle […]

Una nuova, strategica design week apre i battenti nel cuore del Golfo Persico. A lanciare in grande stile il proprio ingresso tra le settimane del design è niente meno che Dubai, epicentro economico degli Emirati Arabi Uniti e potente collettore di un immaginario che fa del lusso e della stravaganza – nell’architettura, nel turismo, nelle opportunità di consumo – la propria principale bandiera agli occhi del pubblico internazionale. Una città, questa, che non si è risparmiata negli ultimi anni diverse incursioni in questo settore, se pensiamo che già con Dubai Design Days – la fiera dedicata al limited edition – e Downtown Design – fiera per il mobile contemporaneo – Dubai aveva dimostrato di saper attrarre una nicchia di buyer e collezionisti colti, sensibili ai nuovi linguaggi e allo spessore concettuale dei lavori esposti.

UN “FUORI SALONE” DELLA FIERA DOWNTOWN DUBAI
E proprio di Downtown Dubai, principale fiera dell’area mediorientale, la nuova Dubai Design Week punta – dal 26 al 31 ottobre – a fare da costola inaugurando, al pari di un “Fuori Salone”, una rete di eventi spalmati sul tessuto urbano il cui obiettivo è quello di conferire non solo una dimensione pubblica, ma anche sempre maggiore legittimazione alle ambizioni all’Emirato. Significative le installazioni, che sublimano tecniche o prodotti locali (la rete da pesca di Yaroof o la terracotta in Earth Lives) o indagano nuove possibilità relazionali (quelle in remoto di A Place to Departure, quello tra cellule di Lot 36587 e tra emozioni di Love Project). Di rilevanza strategica anche i gemellaggi, come quelli stretti con le design week di Helsinki, Istanbul, Melbourne, Città del Messico, San Francisco e Pechino, a cui si affiancano i sei padiglioni nazionali a invito del circuito Abwab, piattaforma per i designer emergenti di Giordania, Kuwait, Pakistan, Arabia Saudita, Tunisia ed Emirati Arabi Uniti dedicata quest’anno al tema del gioco.

Giulia Zappa

www.designdaysdubai.ae

 

 

CONDIVIDI
Giulia Zappa
Laureata in comunicazione all’Università di Bologna con una tesi in semiotica su Droog Design, si specializza in multimedia content design e design management a Firenze e New York. Da oltre dieci anni lavora come design&communication strategist, occupandosi di progetti a cavallo tra comunicazione e prodotto. Ha insegnato Comunicazione Multimediale all’Accademia di Belle Arti di Roma. È consulente per programmi internazionali di design per lo sviluppo. Giornalista pubblicista, per Artribune è responsabile editoriale delle pagine dedicate al design.