Torna il Premio Cultura+Impresa. Le migliori sponsorizzazioni, partnership e produzioni culturali d’impresa in Italia trovano visibilità grazie a Federculture e The Round Table, candidature aperte fino al 2 dicembre

Nel mondo – dagli Stati Uniti ai principali Paesi Europei, alla Cina – si investe in cultura a livello sistemico. E in Italia? Qui le Istituzioni pubbliche, centrali e locali, non riescono, invece, a sostenere a sufficienza il “sistema cultura”. Così diventano determinanti, se non fondamentali, le sponsorizzazioni e le partnership culturali. Ora, dal 2013, […]

Nel mondo – dagli Stati Uniti ai principali Paesi Europei, alla Cina – si investe in cultura a livello sistemico. E in Italia? Qui le Istituzioni pubbliche, centrali e locali, non riescono, invece, a sostenere a sufficienza il “sistema cultura”. Così diventano determinanti, se non fondamentali, le sponsorizzazioni e le partnership culturali. Ora, dal 2013, c’è anche un premio (Cultura + Impresa) che le valorizza. Promosso dal Comitato non profit Cultura + Impresa, fondato da Federculture e The Round Table, è aperto a tutti i progetti di sponsorizzazione e partnership culturale (avviati dopo il 1 settembre 2013 e conclusi entro il 30 settembre 2014), presentati da operatori culturali pubblici e privati; amministrazioni pubbliche centrali e locali; aziende, fondazioni e organizzazioni non profit; agenzie di comunicazione. Tra le novità di rilievo di quest’anno: la gestione on-line grazie alla piattaforma digitale ideaTRE60 della Fondazione Italiana Accenture e l’apertura alle produzioni culturali d’Impresa. Tra i premi: la segnalazione pubblica dei 15 progetti finalisti; l’assegnazione di un Primo Premio – cui verrà consegnata un’opera d’arte personalizzata, come nell’edizione 2013 – e iniziative di formazione professionale, come la partecipazione gratuita di un membro dei team vincitori a Master e Corsi di formazione, in funzione delle partnership che verranno acquisite.
È fin d’ora prevista la partecipazione di un giovane professionista alla Scuola di Alta Formazione dell’UPA, l’associazione che riunisce le più importanti e prestigiose aziende industriali. Da chi sarà composta la giuria? Da rappresentanti dei partner istituzionali e professionali, e da professionalità eccellenti nei settori della Cultura e della Comunicazione d’Impresa. Tra questi: Laura Cantoni, Ricercatrice e Fondatrice di Astarea; Salvatore Carrubba, già Assessore alla Cultura del Comune di Milano e Presidente dell’Accademia di Brera; Andrea Cornelli, Presidente Assorel; Fabrizio Grifasi, Direttore della Fondazione Romaeuropa, per Federculture; Giovanna Maggioni, Direttore Generale UPA; Francesco Moneta, Presidente del Comitato CULTURA + IMPRESA; Anna Puccio, Segretario Generale Fondazione Italiana Accenture; Patrizia Rutigliano, Presidente FERPI; Catterina Seia, Direttore del Giornale delle Fondazioni e di Arti e Imprese; Rossella Sobrero per ASSOCOMUNICAZIONE, Massimiliano Tarantino, Segretario Generale della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli; Michele Verna, Direttore Generale di Assolombarda. La partecipazione al Premio è gratuita e ci si può candidare fino al 2 dicembre.

– Claudia Giraud

http://culturapiuimpresa.ideatre60.it/

 

 

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).