Dylan Dog in Calabria. Per due settimane Cosenza capitale italiana del fumetto con l’ottava edizione del Festival Le Strade del Paesaggio

Opening affollato, la sera del 10 ottobre, per l’ottava edizione di Le Strade del Paesaggio, festival che quest’anno celebra anche l’apertura del Museo del Fumetto, primo nel mezzogiorno, nella splendida cornice del Polo Museale di Santa Chiara, nel centro storico di Cosenza. Un calendario fitto di appuntamenti tra mostre, incontri, presentazioni, workshop e performance per […]

Opening affollato, la sera del 10 ottobre, per l’ottava edizione di Le Strade del Paesaggio, festival che quest’anno celebra anche l’apertura del Museo del Fumetto, primo nel mezzogiorno, nella splendida cornice del Polo Museale di Santa Chiara, nel centro storico di Cosenza. Un calendario fitto di appuntamenti tra mostre, incontri, presentazioni, workshop e performance per la manifestazione che si conferma anche quest’anno di prim’ordine, grazie ad una felice partnership tra pubblico e privato. Ed è intimamente legato agli scorci del centro storico bruzio – gioiello architettonico tra i più belli d’Italia, ma purtroppo semi abbandonato a sé stesso – ai suoi miti e alle sue leggende, “Le Strade del Paesaggio”. Se nelle scorse edizioni personaggi storici legati alla città, come Alarico, re dei Visigoti, o Alessandro il Molosso hanno ricalcato gli stessi luoghi battuti secoli prima attraverso i moderni linguaggi dell’inchiostro, anche quest’anno il Festival si rivela un appuntamento stimolante, con un programma articolatofino al 26 ottobre in diversi luoghi della città e che comprende anche la mostra Green Economy, Green Art e la Sezione Games.
Preview della manifestazione Timeless Spaceless, personale di Mirella Nania (una dei vincitori del concorso “Young at Art” 2013). Tra le mostre:MORGANA, la moda nel fumetto contemporaneo, con 
opere, tra gli altri, di Milo Manara, Luca Raimondo, Stefano Casini, Giampiero Casertano, Giuliano Piccininno, Bruno Brindisi, Alessandro Nespolino, Luca Enoch; Sulla cattiva strada, omaggio a Don Andrea Gallo con l’esposizione dei disegni di Roberto Lauciello,e RI-TRATTI, di Simone Florena. La sera del 12 ottobre affluenza da record per l’apertura della mostra e presentazione del numero speciale di Dylan Dog Un amore mostruoso a Cosenza, in collaborazione con Sergio Bonelli editore. Cosenza è co-protagonista e teatro dell’ultima avventura dell’indagatore dell’incubo, in una storia che mescola amore, streghe, malefici e un misterioso ponte che separa i vivi dai morti.
Tra gli incontri, da segnalare Dalla resistenza di strada all’etica hacker, con Dario Morgante, autore della graphic novel su Julian Assange, e Angelo Calvisi, autore di quella su Don Andrea Gallo. Tra le presentazioni, quella del cartone animato Oto alla presenza dell’autrice Fusako Yusaki e L’arte della felicità,di Alessandro Rak.E poi le presentazioni della fanzine Popper, del webzine ZED, della graphic novel Canale Mussolini. C’è l’imbarazzo della scelta, insomma, per quello che è diventato un appuntamento fisso nel mondo della letteratura disegnata. “Le Strade del Paesaggio” può diventare l’occasione per individuare nel centro storico di Cosenza il contenitore culturale, storico e artistico non solo della città, ma di tutta la Calabria. Nel frattempo, ecco la puntuale photogallery.

– Marta Veltri

www.lestradedelpaesaggio.com