Street food da spiaggia. Demanio Marittimo.Km-278 premia il piatto dell’estate ad alto tasso creativo: con lo zampino di Artribune e Gambero Rosso

Come ogni anno, sulla spiaggia di Marzocca-Senigallia, si svolgerà quest’estate Demanio Marittimo.Km-278, la maratona notturna che racconta l’architettura, il design e le arti. Si tratta di un’iniziativa promossa dalla rivista Mappe, con la collaborazione del museo Maxxi di Roma e del Comune di Senigallia, con il supporto di un’ampia rete di imprese, istituzioni e associazioni […]

Un'edizione passata di Demanio Marittimo.km-278

Come ogni anno, sulla spiaggia di Marzocca-Senigallia, si svolgerà quest’estate Demanio Marittimo.Km-278, la maratona notturna che racconta l’architettura, il design e le arti. Si tratta di un’iniziativa promossa dalla rivista Mappe, con la collaborazione del museo Maxxi di Roma e del Comune di Senigallia, con il supporto di un’ampia rete di imprese, istituzioni e associazioni culturali. Tutto questo avverrà il 18 luglio, ma intanto fervono i preparativi: mentre stanno per scadere i termini (2 maggio) del bando internazionale di idee che invita i giovani progettisti a realizzare la cornice, i palchi e i campi di azione dei protagonisti internazionali coinvolti, c’è ancora un po’ di tempo per partecipare al secondo concorso, riservato agli studenti di tutti gli Istituti alberghieri d’Italia. Si concorre per realizzare il piatto ufficiale di Demanio Marittimo.Km-278Demanio Street Food – che verrà venduto in quella serata.
La giuria sarà presieduta dagli chef Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, e formata da Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia; Cristiana Colli, responsabile delle relazioni culturali e istituzionali di Mappe, ideatrice e curatrice di Demanio Marittimo.km-278; Valia Barriello, Artribune;  Laura di Pietrantonio, Gambero Rosso; Orietta Maria Varnelli, AD Distilleria Varnelli SpA. Due i criteri guida del concorso, realizzato con la mediapartnership di Gambero Rosso e Artribune: saranno premiati l’idea culinaria della ricetta e il packaging (entrambi di qualità, a basso costo, ma ad alto tasso di creatività), per valorizzare la trasversalità del progetto, sempre al centro delle iniziative dell’evento. Scadenza 15 maggio, 2014 h 12.00. Inviare una mail a [email protected] e per conoscenza a [email protected].

– Claudia Giraud

www.mappelab.it

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).