Oriente-Occidente, scambi tra giovani artisti. In mostra tre italiani a Shanghai, mentre arrivano a Milano, in Via Farini, tre cinesi in residenza

Due mesi di residenza a Shanghai, presso la School of Design della East China Normal University, e una mostra al Bund 33 Art Center. I tre artisti Alessandro Dandini de Sylva, Chiara Principe ed Elisa Strinna, vincitori della seconda edizione del Premio Shanghai, concludono così, con questo appuntamento espositivo in terra cinese, la loro esperienza […]

Premio Shanghai 2014 - Elisa Strinna

Due mesi di residenza a Shanghai, presso la School of Design della East China Normal University, e una mostra al Bund 33 Art Center. I tre artisti Alessandro Dandini de Sylva, Chiara Principe ed Elisa Strinna, vincitori della seconda edizione del Premio Shanghai, concludono così, con questo appuntamento espositivo in terra cinese, la loro esperienza di soggiorno e di pratica creativa, consumata nei mesi scorsi grazie al protocollo d’intesa stabilito tra diverse realtà istituzionali: Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Ministero degli Affari Esteri, Istituto Italiano di Cultura di Shanghai e Istituto Garuzzo per le Arti Visive di Torino.
I lavori progettati durante questo tempo di permanenza e di condivisione ruotano tutti intorno a una lettura della Cina contemporanea, condotta attraverso tecniche e linguaggi diversi, dalla fotografia all’installazione: un’articolazione tra concetti quali antico e moderno, complesso e semplice, pieno e vuoto, visibile e invisibile. Da qui il titolo, “Opposti”,  per una visione analitica e comparativa di due culture profondamente distanti: se in Occidente la relazione tra queste opposizioni si dichiara in quanto netta e radicale, in Oriente si tratta invece di continuità armoniche e di reciproche compenetrazioni.
La seconda parte del progetto, quella dedicata agli artisti cinesi invitati in Italia, prenderà il via il 15 maggio 2014: gli ospiti alloggeranno per due mesi presso Viafarini, realtà scelta per lo storico impegno a favore dei giovani artisti e della mobilità internazionale. Anche in questo caso, al termine del periodo di residenza, i lavori realizzati saranno presentati in una mostra nello spazio VIR – Via Farini in Residence, a Milano.
Qui un po’ di immagini in anteprima da Shanghai, con le opere prodotte dai tre italiani, in mostra fino al prossimo 17 maggio.

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.