Art Digest: Whitney Biennial dal buco della serratura. La rivincita da 80 milioni di Leonardo. Anno nuovo casa nuova per la Ragazza di Vermeer

La preview della Whitney Biennial c’è questa sera: ma sul New York Times c’è l’anteprima. Parlano i tre curatori, ognuno dei quali responsabile di un piano dell’edificio, per l’ultima volta sede della kermesse… (nytimes.com) Una news che non è una news, perché i fatti risalgono al maggio 2013. Ma solo ora giunge la conferma: un […]

Il Salvator Mundi attribuito a Leonardo

La preview della Whitney Biennial c’è questa sera: ma sul New York Times c’è l’anteprima. Parlano i tre curatori, ognuno dei quali responsabile di un piano dell’edificio, per l’ultima volta sede della kermesse… (nytimes.com)

Una news che non è una news, perché i fatti risalgono al maggio 2013. Ma solo ora giunge la conferma: un Salvator Mundi attribuito a Leonardo è stato venduto a un collezionista non identificato per una cifra tra i 75 e gli 80 milioni di dollari… (artmarketmonitor.com)

Uno spazio più grande a Londra, una nuova location a Soho, New York. Tutte le attenzioni di Damien Hirst in questo momento sono per il suo “flagship store” Other Criteria… (artlyst.com)

Dopo aver fatto impazzire Bologna – e non solo -, si regala una nuova casa. Dopo una ristrutturazione da 25 milioni di sterline, a giugno La ragazza con l’orecchino di perla di Vermeer tornerà nel rinnovato Mauritshuis… (theguardian.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.