Immagini dall’opening del Madre, con la più grande retrospettiva di Vettor Pisani. E Napoli si regala tutto un week end prenatalizio dedicato all’arte

Ieri Roma, oggi Napoli: è il Madre ad inaugurare le sue mostre invernali a pochi giorni dal Natale, arricchendo il menù culturale per i partenopei e per quanti sceglieranno la città per le imminenti festività. Evento di punta è Eroica / antieroica, la prima e la più completa retrospettiva, per ampiezza e completezza delle opere, […]

Ieri Roma, oggi Napoli: è il Madre ad inaugurare le sue mostre invernali a pochi giorni dal Natale, arricchendo il menù culturale per i partenopei e per quanti sceglieranno la città per le imminenti festività. Evento di punta è Eroica / antieroica, la prima e la più completa retrospettiva, per ampiezza e completezza delle opere, mai dedicata a Vettor Pisani (Bari, 1934- Roma, 2011). Curata da Andrea Viliani ed Eugenio Viola, con la supervisione scientifica di Laura Cherubini, la mostra raccoglie il più consistente gruppo di opere, sia storiche che recenti, mai riunito, “permettendo di ripercorrere l’intera produzione dell’artista, dalle installazioni site-specific ai disegni e ai collage, dai dipinti su tela e su pvc alle azioni performative, dalle immagini fotografiche e filmiche ai lavori a tecnica mista, con un essenziale corredo di materiali di documentazione”.
Accanto a questa, il museo propone Per_formare una collezione #2, il secondo capitolo del progetto dedicato alla formazione progressiva della propria collezione permanente. Protagoniste, le opere di alcuni artisti concettuali come Vincenzo Agnetti, Robert Barry, Douglas Huebler, per un progetto curato ancora da Eugenio Viola, assieme ad Alessandro Rabottini. Delle mostre al Madre, trovate le impressioni a caldo anche nella fotogallery. Ma è tutta la città di Napoli ad apparecchiare un week end artistico pre-natalizio, con opening coordinati in diversi spazi pubblici o privati: ve li elenchiamo qui sotto…

Sabato 21 dicembre – ore 11.00
Studio Trisorio (Riviera di Chiaia, 215 – Tel. +39081414306 – www.studiotrisorio.com)
Mostra Place and Memory, dell’artista americano Steve Riedell

Sabato 21 dicembre
Plart (Via Martucci, 48 – 08119565703 – www.fondazioneplart)
Evento CHRISTMAS/ LAB

Sabato 21 e domenica 22 dicembre – dalle 15
Galleria PrimoPiano (Via Foria 118 – 081195606 – www.primopianonapoli.com)
Personale di Rori Palazzo – Premio Speciale Galleria PrimoPiano Arte Laguna

Venerdi 20 dicembre
Largo Baracche, Palazzo Diomede Carafa (Via San Biagio dei Librai 121 – www.1opera.it)
Mostra A Please Kill The Mainstream

Sabato 21 dicembre – ore 18
Al Blu di Prussia (Via Gaetano Filangieri 42 – www.albludiprussia.com)
Finissage in musica con Marco Zuzolo

Venerdì 20 dicembre – ore 19
Galleria Essearte (Via Nilo 34 – 08119330665 – www.essearte.it)
Paleocontemporanea 2013

Tutto il weekend – dalle ore 18 alle 23
Quartiere Intelligente – Scale di Montesanto
Videoproiezione Filippo Berta, Homo Homini Lupus 2011

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.
  • Bellissima mostra dedicata al nostro Vettor Pisani. Noi nel nostro piccolo abbiamo dedicato SGUARDI SONORI 2013 al grande Vettor con la mostra FROM VETTOR TO INFINITE SPACES tenuta a Palazzo Trinci di Foligno di cui vedete alcune foto su questa pagina: https://www.facebook.com/sandro.tre/posts/4228669333385 e al MACRO/Pelanda-Factory di cui vedete tre piccoli video qui: http://www.youtube.com/watch?v=FreMt33eVss con la mitica Mita Medici, http://www.facebook.com/photo.php?v=4732384045938 e http://www.facebook.com/photo.php?v=4733185745980
    Nei video si vede anche il workshop svoltosi nel pomeriggio del 28 settembre con il concerto inaugurale della ROMA Laptop Orchestra nella stupenda cornice della mostra FROM VETTOR TO INFINITE SPACES al MACRO Pelanda dedicata all’artista recentemente scomparso Vettor Pisani proseguendo il nostro viaggio verso gli SPAZI INFINITI del progetto che abbiamo in corso con il Maestro Morricone di fare un “Concerto per astronauta ed Orchestra” a maggio 2015 con la prima astronauta donna italiana Samantha Cristoforetti (vedi la Preview fatta il 20 luglio 2009 di INFINITE SPACES nello stupendo scenario di Piazza del Popolo davanti a 100.000 persone entusiaste nel video: http://www.facebook.com/video/video.php?v=1166466540229). SPERO SARETE CON NOI NELLA NOSTRA MISSION IMPOSSIBLE di lasciare un SEGNO INDELEBILE NELL’UNIVERSO.

  • Alessio

    L”arte” contemporanea è un cazzata..non esprime bellezza..solo seghe mentali…concentriamoci sull’arte quella vera…solo la bellezza pura è comprensibile e utile ad evolvere e migliorare le persona.

    • beatrice

      Tutta l’arte è stata contemporanea.