Studi d’armonia nella natura del Parco della Sila. Un workshop per dieci artisti con Alfredo Pirri. Ospitalità presso il Centro Visita Cupone, nel cosentino. Con attestato della soprintendenza calabrese

Discutere di arte in piena Sila, immersi nella bellezza di un paesaggio montano mozzafiato, a ridosso di un lago. È quello che succederà ai dieci artisti selezionati da un’apposita commissione per partecipare al cantiere didattico Studi d’armonia. Ho grande voglia di rannicchiarmi. Nella sua ombra, tenuto da Alfredo Pirri. La residenza d’artista, nata nell’ambito del […]

Il Centro Visita Cupone, nel Parco Nazionale della Sila, sede del progetto

Discutere di arte in piena Sila, immersi nella bellezza di un paesaggio montano mozzafiato, a ridosso di un lago. È quello che succederà ai dieci artisti selezionati da un’apposita commissione per partecipare al cantiere didattico Studi d’armonia. Ho grande voglia di rannicchiarmi. Nella sua ombra, tenuto da Alfredo Pirri. La residenza d’artista, nata nell’ambito del progetto Art in Progress. Cantieri del contemporaneo, promosso dalla Provincia di Cosenza, dalla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria e dal Comune di Marano Principato (CS), si svolgerà, infatti, dal 23 al 28 settembre presso la foresteria del Centro Visita Cupone – Parco Nazionale della Sila, nel comune di Spezzano Sila. Un luogo che, sorto negli spazi intorno a una segheria demaniale, è oggi un centro di educazione ambientale con sentieri naturalistici, osservatori faunistici, museo, giardino geologico ed un orto botanico accessibile ai disabili e ai non vedenti, in una delle zone più frequentate del Parco della Sila.
Il seminario consisterà in un raffronto ravvicinato fra Pirri e gli artisti selezionati, scelti sulla base di una comprovata esperienza all’interno del settore (esposizioni, partecipazione ad altre residenze o scuole di settore), ma senza distinzione di età, sesso e nazionalità. Durante la settimana di permanenza si discuterà collettivamente e singolarmente dei propri lavori in corso e altri se ne avvieranno. Alla fine del workshop ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza da parte della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria. Scadenza alle ore 12 del 14 settembre 2013. Per informazioni e invio delle domande scrivere a [email protected].

– Claudia Giraud