Metti un flash mob in un vecchio showroom. Anzi, un art mob. A Reggio Emilia lo spazio Icarus accoglie artisti e pubblico per un’estemporanea. Citando “Le mensole” di Dino Buzzati

Un “art mob”, ovvero un “flash mob” dell’arte. La vecchia mostra estemporanea, rimodulata sui nuovi format di azioni collettive, pubbliche e occasionali. È un’iniziativa curata da Fulvio Chimento e Mariaelena Raimondo il prossimo 12 luglio. A Reggio Emilia, per coinvolgere artisti e pubblico in maniera attiva, senza filtri. L’evento mette in dialogo, in un grande […]

Art Mob - mensole d'artista

Un “art mob”, ovvero un “flash mob” dell’arte. La vecchia mostra estemporanea, rimodulata sui nuovi format di azioni collettive, pubbliche e occasionali. È un’iniziativa curata da Fulvio Chimento e Mariaelena Raimondo il prossimo 12 luglio. A Reggio Emilia, per coinvolgere artisti e pubblico in maniera attiva, senza filtri. L’evento mette in dialogo, in un grande laboratorio temporaneo, venti artisti – tra cui Andrea Chiesi, Cuoghi Corsello, Simone Fazio, Mauro Barbieri, Emanuele Sferruzza – e gli spettatori giunti ad osservare, ma anche a conversare, chiedere, curiosare, ascoltare, commentare. Superando quella inaggirabile distanza che nei contesti tradizionali crea una certa soggezione rispetto all’opera e all’autore.
Lo spazio, assolutamente atipico, è quello di Icarus, un vecchio, ampio showroom aziendale, trasformato per l’occasione in teatro di un’operazione live: pieno di mensole e ripiani, all’epoca destinati all’esposizione di prodotti commerciali, sarà adesso consegnato alla creatività degli artisti, che ne faranno un’improvvisata wunderkammern, teatro di oggetti, frammenti, immagini da produrre, allestire, condividere.
Spunto letterario fornito da un racconto di Dino Buzzati, dal titolo “Le mensole”. Che iniziava così:Ho la passione delle mensole, ne possiedo una grande quantità, la mia casa ne è piena. Una mensola per la mamma, bella, comoda, signorile, con le sue frange, le sue filettature d’oro, abbastanza spaziosa, bella, insomma. Una piccola ma straordinariamente elegante per lei, posso dire anzi che di tutte mi piace di più! L’ho anche messa nel posto migliore: ci batte il sole, quando c’è”.
E in un tardo pomeriggio di luglio, quando il sole inizerà a calare, le mensole d’artista di Icarus si faranno piccoli spazi accoglienti, per raccontare storie, memorie, immaginazioni.

“Art Mob – mensole d’artista”
Spazio Icarus, via IV novembre, 9 – Reggio Emilia
Opening: 12 luglio 2013, ore 19 (fino alle 23.30)

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.