Spopola Andy Warhol nell’asta online di Christie’s. Internet abbatte le barriere, ed una litografia stimata 3/5mila dollari si vende a oltre 100mila

Se il futuro delle aste d’arte è online, una prova tangibile l’ha data Christie’s con la sua vendita dedicata a Andy Warhol, conclusasi il 5 marzo con un risultato di 2,3 milioni di dollari, il doppio della stima iniziale, e una percentuale di venduto del 99%. Questo innovativo format ha attratto oltre 65mila visitatori e […]

Boom online per "I Love Your Kiss Forever Forever"

Se il futuro delle aste d’arte è online, una prova tangibile l’ha data Christie’s con la sua vendita dedicata a Andy Warhol, conclusasi il 5 marzo con un risultato di 2,3 milioni di dollari, il doppio della stima iniziale, e una percentuale di venduto del 99%. Questo innovativo format ha attratto oltre 65mila visitatori e 263 bidders da 36 paesi. Tra le opere stimate tra 600 e 70mila dollari, top lot è risultata I Love Your Kiss Forever Forever (1964), basata sulla fotografia delle labbra di Marilyn Monroe, battuta a $112.500, 40 volte la stima iniziale di $3-5mila! Self-Portrait with Fright Wig, del 1986, una riproduzione in scala ridotta su T-Shirt dello stesso autoritratto realizzato su tela ($15 – 20mila), è arrivato a $47.500, mentre In the bottom of My garden, un libro completo di litografie colorate a mano, 1956,  ha moltiplicato per 14 la stima con un risultato di $80.250.
Michael Straus, Chairman of the Board of The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, ha dichiarato: “Gli ottimi risultati della prima asta esclusivamente online di Warhol dimostrano l’entusiasmo internazionale da parte di vecchi e nuovi collezionisti che hanno fatto offerte da 36 Paesi, convalidando la visione di democratizzazione di Warhol”. “Il format online ha permesso ai bidders di tutto il mondo, molti dei quali non hanno mai avuto prima accesso alle opere di Warhol, di partecipare a Andy Warhol @ Christie’s” ha dichiarato Amy Cappellazzo, Chairman of Post-War and Contemporary Development. Il mercato di Warhol ha registrato nel 2011 un incremento del 21%, e nel 2012 di un ulteriore 6%, per un totale di $12.2 miliardi, mantenendolo ai vertici della classifica degli artisti più venduti di sempre. La prossima asta di Andy Warhol @ Christie’s sarà ad aprile, dedicata al legame che l’artista aveva con lo Studio 54.

– Martina Gambillara

CONDIVIDI
Martina Gambillara
Martina Gambillara (Padova, 1984), laureata in Economia e Gestione dell'Arte, si è interessata fin dai primi anni dell'università al rapporto tra arte e mercato, culminato nella tesi Specialistica in cui ha indagato il fenomeno della speculazione nel mercato dell'arte cinese dell'ultimo decennio. Per passione personale si è costantemente dedicata all'osservazione dei risultati d'asta soprattutto del segmento di Arte Contemporanea, estrapolandone i trend e la correlazione con i mercati finanziari. In seguito il suo interesse si è spostato verso i mercati emergenti, da quello cinese scelto per la sua tesi, a quello sud-asiatico e mediorientale. Ha lavorato per gallerie, case d'asta e dal 2011 fa parte dello staff editoriale di Artribune.