La Cina? È a Milano. Alla Triennale trent’anni di reportage di Enrico Rondoni, su Artribune le immagini del backstage…

Scuole, volti, strade, paesaggi cittadini e rurali. Un viaggio fotografico lungo trent’anni da Pechino a Shangai, con un passaggio per il Tibet, per testimoniare i cambiamenti nella società che più è cambiata, dai primi anni ’80. Dal balzo in avanti della Repubblica Popolare Cinese fino all’Expo di Shangai del 2010. Questi i temi delle 100 […]

Scuole, volti, strade, paesaggi cittadini e rurali. Un viaggio fotografico lungo trent’anni da Pechino a Shangai, con un passaggio per il Tibet, per testimoniare i cambiamenti nella società che più è cambiata, dai primi anni ’80. Dal balzo in avanti della Repubblica Popolare Cinese fino all’Expo di Shangai del 2010.
Questi i temi delle 100 fotografie della mostra fotografica Luci Cinesi 1981-2011, che alla Triennale di Milano offre una vetrina speciale al giornalista e reporter Enrico Rondoni. Quattro reportage accomunati da un particolare: sono stati realizzati tutti con la medesima fotocamera a pellicola, anche a 30 anni di distanza uno dall’altro. Aspetto che aggiunge particolarità e forse unicità all’evento: si apre al pubblico oggi 15 giugno, ma Artribune è andata a cacciare il naso nel backstage…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.