A Basilea è di scena Sua Maestà Jeff Koons, per una grande retrospettiva inaugurata alla Fondazione Beyeler. Avete tempo fino al 2 settembre, ma intanto sbirciate tra le nostre foto…

Ci sono le celebri aspirapolvere, custodite dentro teche di plexi, private di ogni funzione e tramutate in preziosi simulacri della società dei consumi. Ci sono le sculture in porcellana, ispirate alla cultura popolare, come la mitica Pantera Rosa in chiave erotica o l’aureo re del Pop, un Michael Jackson 24 carati accompagnato da fida scimmietta. […]

Jeff Koons, Fondazione Beyeler, Basilea

Ci sono le celebri aspirapolvere, custodite dentro teche di plexi, private di ogni funzione e tramutate in preziosi simulacri della società dei consumi. Ci sono le sculture in porcellana, ispirate alla cultura popolare, come la mitica Pantera Rosa in chiave erotica o l’aureo re del Pop, un Michael Jackson 24 carati accompagnato da fida scimmietta. E poi ci sono gli inconfondibili lavori in acciaio inossidabile, dagli specchianti ballon dog ai maxi-tulipani policromi, fino al cuore infiocchettato appeso al soffitto come un gioiello oversize.
Questo e molto altro propone, a partire da oggi 13 maggio, la Fondazione Beyeler di Basilea: un corpus di 50 opere, per una celebrazione in pompa magna del grande Jeff Koons, a cura di Sam Keller e Theodora Vischer.

The New, Banality e Celebration sono le tre sezioni espositive, corrispondenti alle tre serie principali del suo percorso creativo, per un tour che va dal 1980 a oggi.
Noi, alla preview riservata a collezionisti e addetti ai lavori, c’eravamo. E vi mostriamo qui un po’ di immagini rubate: le candide sale, il selezionatissimo pubblico, qualche dettaglio delle opere e persino la torta – leziosamente decorata – con tanto di zoomata sul lunch menu…

– Helga Marsala

“Jeff Koons”
fino al 2 settembre 2012
Fondation Beyeler, Baselstrasse 101
CH-4125 Riehen/Basel, Switzerland
tel +41 – (0)61 – 645 97 00
[email protected]
www.fondationbeyeler.ch

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.
  • paolo

    Uauuuuu la torta !!!! superrrrr