Servizio completo. Dopo l’intervista di ieri a Gemma Testa, eccovi foto e video-blitz dellaa grande mostra milanese della collezione Acacia

Ieri in prima fila all’Hangar Bicocca, oggi replica a Palazzo Reale: sono giorni intensi, per l’assessore alla cultura milanese Stefano Boeri, così come per tutti gli addetti, che peraltro stanno planando su Milano perla MiartWeek.E sono giorni intensi anche per Artribune, che in entrambi i casi vi ha dato il massimo, con interviste ai protagonisti […]

Ieri in prima fila all’Hangar Bicocca, oggi replica a Palazzo Reale: sono giorni intensi, per l’assessore alla cultura milanese Stefano Boeri, così come per tutti gli addetti, che peraltro stanno planando su Milano perla MiartWeek.E sono giorni intensi anche per Artribune, che in entrambi i casi vi ha dato il massimo, con interviste ai protagonisti – anzi alle protagonista, Chiara Bertola e Gemma Testa -, seguite dai puntuali ed apprezzatissimi foto-video report, che vi portano direttamente dentro le mostre.

Eccoci infatti, con Martina Gambillara, a Palazzo Reale, per la mostra della grande collezione di Acacia – Associazione Amici Arte Contemporanea. A Palazzo Reale c’è ancora la mostra della Transavanguardia: ora  questa esposizione ci porta la generazione successiva a quella della Transavanguardia. Ma basta parole: il racconto passa alle foto e al video-blitz…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • Vittorio Del Piano

    Questo testo che ho scritto ieri 11.04.2012, lo riprongo ancora oggi perchè attuale

    Vittorio del Piano

    HANGARBICOCCA/COMPLIMENTI A BOERI…E Vittorio Del Piano (Atelier Critica/Critici – Italia dall’Italia del Sud…) scrive:

    11 aprile 2012 alle 07:44

    1.Osservando le opere nello spazio (HangarBicocca): dell’ allestimento…sono abbastanza deluso sia delle opere (mi hanno trasmesso poca emozione), l’allestimento (lo valuto più scarso. Lo spazio: è mal interpretato!), so che è difficle, occorrono diverse specificità curative e di alta esperienza sotto una direzione democratica più aperta, suvvia si sforzi Boeri, I miei complimenti ci sono e condivido il suo impegno e passione pura.

    2. Guardando il video devo notare la poco professionalità nella ripresa. Mai e poi mai riprenderei il primo che parla quando parla a lungo; di Boeri e di Pisapia non fa ascoltare nemmeno una parola…

    3. I distattisti non sono “critiici”…ma nemeno: “artisti puri” e nemmeno cretaivi per mancanza di fantasia e sensibilità.

    4. Mi va di formulare un pensiero per Milano: Recuperi – con la Municipalità – il tempo che ha perduto la Città/MUSEO-Puro dell’arte, dell’architettura, del design, di Guido Le Noci e Pierre Restany, della poesia di Salvatore Quasimodo, del teatro di Paolo Grassi e Streller, del pensiero di Gillo DORFLES dalla critica d’arte al Contemporaneo…