Una scuderia, per cavalli di razza. Napoli riprende a correre, nuovo ampio spazio per lo Studio Trisorio alla Riviera di Chiaia

E mica avrete pensato che Napoli improvvisamente si sia bloccata? D’accordo, era un po’ che da sotto il Vesuvio non arrivavano notizie di nuovi movimenti nel panorama artistico, in altri momenti quasi quotidiane: forse gli alti e bassi del Madre hanno spento qualche entusiasmo? Ma ora si riparte, e con un pezzo “da novanta”, una […]

Pep Llambìas - LOVE

E mica avrete pensato che Napoli improvvisamente si sia bloccata? D’accordo, era un po’ che da sotto il Vesuvio non arrivavano notizie di nuovi movimenti nel panorama artistico, in altri momenti quasi quotidiane: forse gli alti e bassi del Madre hanno spento qualche entusiasmo?
Ma ora si riparte, e con un pezzo “da novanta”, una delle gallerie storiche del giro partenopeo: ovvero lo Studio Trisorio, che in vista di Natale si regala un nuovo spazio da affiancare ai precedenti. Oltre cento metri quadrati affacciati direttamente sul cortile di palazzo Bagnara, a Riviera di Chiaia, mentre le precedenti sale al primo piano diventano uffici. Nell’ex scuderia con alti soffitti a volte, spazio all’artista spagnolo Pep Llambìas, che per la mostra inaugurale porta una grande installazione scultorea, titolo Il peso della luce.

Inaugurazione: venerdì 16 dicembre 2011 – ore 19.00
Riviera di Chiaia 215 – Napoli
www.studiotrisorio.com

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.