Un film per Perino e Vele. Dopo la preview alla Fondazione Pomodoro, un passaggio su Artribune Television

Non è certo una novità. Si pensi – ed è solo un esempio su molti – a Luca Maria Patella con Jannis Kounellis, Pino Pascali, Eliseo Mattiacci e Fabio Sargentini, in SKMP2, opera in 16 mm del 1968. Ma quasi sempre, quando gli occhi e la sensibilità di un artista incontrano quelli di altri artisti, […]

Antonello Matarazzo, still da Video su Carta - 2011, 18’

Non è certo una novità. Si pensi – ed è solo un esempio su molti – a Luca Maria Patella con Jannis Kounellis, Pino Pascali, Eliseo Mattiacci e Fabio Sargentini, in SKMP2, opera in 16 mm del 1968. Ma quasi sempre, quando gli occhi e la sensibilità di un artista incontrano quelli di altri artisti, il risultato non è banale. E’ così accade anche con Video di carta, breve film del 2011 che Antonello Matarazzo dedica alla coppia Perino e Vele.
Trame di immagini disegnate, come sovrapposizioni di carte veline, si rincorrono tra accelerazioni e rallentamenti, fermo-immagini e fotografie, incalzati dalle musiche originali di Ilario Pastore. La videocamera indugia sui volti disegnati degli artisti, rivelando un’anima da “ritrattista puro”, come lo stesso Matarazzo ama definirsi riferendosi ai suoi esordi. Un video, quello presentato nei giorni scorsi alla Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano, che funziona come perfetta sintesi integrativa al lavoro del duo di scultori, impreziosita dal contributo critico-autoriale del videoartista.
Curiosi, eh? Beh, impossibile a questo punto non farvi togliere lo sfizio. Vi mostriamo allora, oggi alle 17, un bell’estratto concesso in esclusiva ad Artribune Television. I più curiosi trovano invece la versione integrale alla Fondazione Pomodoro, fino al 16 luglio, insieme alla mostra Perino & Vele. Luoghi comuni.

– Giovanna Procaccini

www.fondazionearnaldopomodoro.it

CONDIVIDI
Giovanna Procaccini
Giovanna Procaccini, nata a Napoli, vive a Milano. È laureata in architettura e specializzata in storia dell’arte all’Università degli Studi di Napoli Federico II. È diplomata come addetto alla conservazione e restauro dei dipinti su tela. Critica e curatrice, si occupa d’arte contemporanea in ogni suo aspetto. Ha lavorato come assistente presso la Cardi Galleria d’Arte di Milano e la Galleria Alfonso Artiaco di Napoli. Ha svolto contratti a progetto con il PAN | Palazzo delle Arti Napoli e con la Fondazione Internazionale Studi Superiori di Architettura. Si è occupata di didattica per Progetto Museo e per gli Amici dei Musei - Sezione Giovanile di Napoli. Ha curato mostre di architettura e di artisti emergenti presso spazi pubblici e private gallerie d’arte. È stato consulente tecnico d’ufficio per il Tribunale di Napoli e svolge ruolo di consulente per collezionisti d’arte. Collabora con il tour operator dell’arte Elesta Travel di Milano. Ha collaborato con le piattaforme editoriali Exibart e Zero. Dalla sua fondazione, nel 2011, collabora con Artribune.