Propheta in patria, è il nuorese Vincenzo Grosso il vincitore del Premio MAN Gasworks 2011

È Vincenzo Grosso (Nuoro, 1977) il vincitore della terza edizione del premio MAN_Gasworks, riconoscimento riservato ad artisti under 40 residenti nel territorio nazionale che prevede una residenza di tre mesi a Londra (ottobre – dicembre 2011) che si concluderà con un Open Studio durante il quale l’artista presenterà al pubblico gli sviluppi della sua ricerca. […]

Vincenzo Grosso, During, mixed media on paper, 2010

È Vincenzo Grosso (Nuoro, 1977) il vincitore della terza edizione del premio MAN_Gasworks, riconoscimento riservato ad artisti under 40 residenti nel territorio nazionale che prevede una residenza di tre mesi a Londra (ottobre – dicembre 2011) che si concluderà con un Open Studio durante il quale l’artista presenterà al pubblico gli sviluppi della sua ricerca. Gasworks, organizzazione d’arte contemporanea con sede a South London, ospita 12 studi e offre un programma di mostre, progetti didattici e incontri internazionali.
La commissione esaminatrice che ha decretato il vincitore era composta da Cristiana Collu (Direttore del MAN), Alessio Antoniolli (Direttore del Gasworks and Triangle Arts Trust), Hans-Ulrich Obrist (Co- direttore del settore mostre e programmi e direttore del settore progetti internazionali presso la Serpentine Gallery).

Roberta Vanali

www.gasworks.org.uk/residencies
www.museoman.it

Vincenzo Grosso, Build 194, mixed media on paper, 2010

CONDIVIDI
Roberta Vanali
Critica, curatrice e giornalista d’arte contemporanea. Ha collaborato con le riviste d’arte Ziqqurat, Terzocchio e Grandimostre. 2000/2010 Caporedattrice per la Sardegna della rivista online e cartacea Exibart. Da gennaio a dicembre 2006 direttrice della Galleria Studio 20, via Sulis 20, Cagliari. Da marzo 2011 Caporedattrice per la Sardegna della rivista ARTRIBUNE Ideatrice della rubrica di iconografia Icon (on) Graphy per la rivista Artribune. Da aprile 2010 consulente artistica della galleria online Little Room Gallery. Da ottobre 2006 curatrice del blog BlogArte http://robertavanali.blogspot.com/ e della rubrica Interviews. Ha redatto circa 250 articoli e curato oltre cinquanta mostre in spazi pubblici, privati e musei.
  • pinco

    premio organizzato dal Man di Nuoro, premiato un concittadino…

  • andrea

    la collu ha perso ormai da tempo la sua dignità, credo che il concetto sia chiaro a tutti da un pezzo..
    sarebbe anche ora di organizzare una petizione per il cambio della guardia.

  • elisa

    No, il concetto non è chiaro per niente, andrea. Ed il fatto che in questa edizione il premio sia stato vinto da un concittadino, di per se non significa nulla.
    Grosso sta facendo un percorso molto interessante, indipendente, e merita ampiamente il premio. Oltreconfine è abbastanza evidente.
    Sarebbe più interessante parlare del suo lavoro, piuttosto che tirare fuori rodimenti e supposti campanilismi anche dove proprio non ci sono.

  • andrea

    il premio è dal 2010 esteso a tutto il territorio nazionale. hai idea di quanti artisti under 40 ci siano nella penisola che, come grosso, “stanno facendo un percorso molto interessante, indipendente, e che meritano ampiamente il premio”?
    siamo seri per favore, lo sanno tutti come funziona il premio gasworks. come sappiamo come funzionava il premio terna quando c’era la collu in giuria.
    io non ho parlato del lavoro di grosso perché la mia critica era rivolta alla gestione e trasparenza del concorso. di grosso visto che me lo chiedi posso dirti che ha un lavoro alquanto debole, che conosco bene, e che comunque rispetto. detto ciò, non era da mandare al gasworks.

  • Alessandro

    Ma stiamo scherzando!?!?!?!
    Concordo con quanto ha scritto Andrea, anche io conosco il lavoro di Grosso e faccio fatica a pensare che non siano arrivati progetti migliori del suo.
    Chissà se Obrist ha mai visto il lavoro di Grosso, una bella presa per i fondelli!!!

  • antonia

    penso che anche Obrist conosca bene ile opere di Grosso .. visto che faceva parte della commissione del concorso , o no ? e secondo il vostro parere nessun nuorese dovrebbe partecipare ? visto che a qualcuno da fastidio che sia stato proprio un nuorese a vincerlo

  • Antonio

    Vincenzo Grosso e’ uno dei pochi artisti under 40 non dico a Nuoro ma a livello europeo che sta facendo veramente la differenza.