Cannes 2014
servizio di Federica Polidoro
produzione Artribune
daily update – 17 maggio 2014

Siamo già al primo fine settimana. Meravigliosa edizione del Festival di Cannes. Giuria convincente. Film diversi ma tutti molto interessanti. Dopo il colpo di fulmine col regista turco di ieri (Winter Sleep di Nuri Bilge Ceylan, che non è troppo definire uno dei più grandi della nostra epoca), oggi arriva l’argentino Damian Szifron con Wild Tales, che sbaraglia a sorpresa l’intera sala con i primi cinque minuti di irresistibile cinismo.

Una commedia nera, divisa in episodi senza titolo, che sono la trasposizione della nostra folle epoca, dell’esasperazione per le assurde leggi che la regolano e che infine celebrano l’istinto sopra ogni forma logica burocratica. Almeno un premio dovrebbe vincerlo. Diverso l’esito della proiezione dell’Yves Saint Laurent di Bertrand Bonello, che aggiunge un altro buco nell’acqua allo storico delle sue presenze a Cannes.
Grande attesa per i party della seconda serata: vedremo che immagini riusciamo a rubare per voi.

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.