Pop up show: Manuela Klerkx torna a Milano

Dopo tre anni dal suo trasferimento nei Paesi Bassi, Manuela Klerkx torna a Milano. La gallerista presenta, per quattro giorni, l’artista olandese emergente Aldo van den Broek. Tra spazi indefiniti e ricostruzioni prospettiche, lo Spazio Oikos guarda altrove.

Aldo van den Broek - Passato strappato - veduta della mostra presso Manuela Klerkx Temporary Gallery, Milano 2013

Dopo aver vissuto per 16 anni a Milano e aver lasciato, nel 2010, la propria galleria in Zona Ventura, Manuela Klerkx oggi dirige un’agenzia d’arte che ha fondato due anni fa ad Amsterdam. In occasione di Start Milano, la Klerkx torna nel capoluogo lombardo proponendo un pittore e scultore olandese, Aldo van den Broek (1985), in uno spazio insolito ma di grande effetto. La personale dell’artista, dal titolo Passato strappato, si sviluppa in verticale, adesa alle pareti, seguendo l’andamento luminoso dei volumi post-industriali di via Donatello. I lavori pittorici di van den Broek (inediti assemblati negli ultimi tre mesi) sono composti come arazzi in bianco e nero, gabbie ottiche strutturate per assomigliare ad architetture ricomposte dalla carta. Strati di vecchi manifesti strappati da edifici in abbandono, o dal più frequentato contesto urbano, e poi dipinti per rievocarne gli spazi di appartenenza. Una mostra concisa ma ricca di spunti visuali, un percorso in grado di far vedere oltre l’esistente.

Ginevra Bria

Milano // fino al 22 settembre 2013
Aldo van den Broek – Passato strappato
MANUELA KLERKX TEMPORARY GALLERY
Via Donatello 36
+31 (0)6 81352448
[email protected]
http://www.klerkxartagency.com/

CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.