Mat Collishaw senza via d’uscita

Per la sua seconda personale alla galleria Blain|Southern, l’artista inglese torna alla pittura con una mostra provocatoria e monumentale. Degna della megasede in Hanover Square della coppia Harry Blain e Graham Southern. A Londra, fino al 30 marzo.

Mat Collishaw, Astral, 2012

This is not an exit. Con la frase finale del romanzo American Psyco, Mat Collishaw, artista inglese classe 1966, ci ricorda gli eccessi di Wall Street negli Anni Ottanta e suggerisce un parallelo con il nostro mondo post-crisi, risultato di consumismo, avidità e di uno stile di vita patinato e illusorio che ci ha portato a un vicolo cieco.
Collishaw fa parte di quella generazione di artisti proveniente dalla Goldsmith University di fine Eighties, quegli Young British Artists che esposero a Freeze nel 1988 con Damien Hirst e che nonostante la crisi globale stanno ancora godendo di enorme successo commerciale.
In questa sua ultima mostra, Collishaw presenta monumentali tele a olio, mezzo inusuale nei suoi lavori precedenti, con l’intento di attuare una rivoluzione di senso “dopo aver esplorato l’intera storia della pittura”. Alcuni dipinti appaiono a un primo sguardo tele monocrome astratte, altri riproduzioni di pagine di giornali di moda, ma in realtà sono abili raffigurazioni trompe-l’oeil degli incarti spiegazzati che gli spacciatori usano per distrubuire le dosi. Ogni piega è riprodotta meticolosamente e le tracce di polvere bianca rivelano il loro precedente uso, offrendo un complicato gioco di illusioni.

Galleria Blain|Southern, Londra
Galleria Blain|Southern, Londra

Harry Blain e Graham Southern avevano inaugurato il programma della galleria nel 2010 proprio con una mostra di Collishaw e questa settimana hanno festeggiato con lui il successo di This is not an exit, a pochi giorni dall’annuncio della prossima chiusura di Haunch of Venison, galleria da loro fondata e poi venduta alla case d’aste Christies.

Gaia Penteriani

Londra // fino al 30 marzo 2013
Mat Collishaw – This is not an exit
BLAIN|SOUTHERN
4 Hanover Square
+44 (0)20 74934492
[email protected]
www.blainsouthern.com

CONDIVIDI
Gaia Penteriani
Gaia Penteriani è nata a Roma nel 1984. Economista di formazione, la sua passione per l’arte l’ha portata ad interessarsi al mercato, in particolare a quello per l’arte contemporanea, e ad utilizzare le sue conoscenze di econometria e statistica per analizzare i trend e le determinanti dei risultati d’asta. Collabora con Artribune dal 2011 come corrispondente da Londra.