Tiziana Sanna / Marco Pautasso – Caged

Cagliari - 15/03/2018 : 30/03/2018

Mostra "CAGED" degli artisti TIZIANA SANNA e MARCO PAUTASSO a cura di EFISIO CARBONE.

Informazioni

  • Luogo: TEMPORARY STORING
  • Indirizzo: Via XXIX Novembre 7 - Cagliari - Sardegna
  • Quando: dal 15/03/2018 - al 30/03/2018
  • Vernissage: 15/03/2018 ore 18
  • Autori: Tiziana Sanna, Marco Pautasso
  • Curatori: Efisio Carbone
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: La mostra sara visitabile tutti i giorni sino al 30 marzo dalle ore 15 alle 19:30

Comunicato stampa

Il giorno 15 MARZO ALLE ORE 18:00 p.v. nello spazio Temporary Storing della Fondazione Bartoli Felter in Cagliari via 29 Novembre 3/5 verrà inaugurata la mostra "CAGED" degli artisti TIZIANA SANNA e MARCO PAUTASSO a cura di EFISIO CARBONE.



scrive il curatore:



Ci sono due cose che mi hanno sempre sorpreso: l’intelligenza degli animali e la bestialità degli uomini



(Tristan Bernard)



Quasi fossimo catturati dagli arditi scorci di una immensa volta affrescata da Gianbattista Tiepolo, in quel pezzo di Settecento in bilico tra sfarzo e decadenza, l’esotismo in salsa pop di scimmie urlanti e leoni ruggenti popola gli spazi della Fondazione per l’arte Bartoli Felter per l’occasione trasformata in zoo.

Sono le opere di Marco Pautasso e Tiziana Sanna, in arte Tisha.

Il dialogo tra i due artisti non è affatto banale così come non lo è il tema.

Tiziana Sanna, introduce alla forma seriale delle sue “teste” elementi affini alla ritrattistica, introspezioni psicologiche che ora confermano, ora disattendono il carattere stereotipato dell’animale oggetto della sua pittura. I suoi animali esotici sono “troppo grossi” per stare dentro le tele, il taglio fotografico approfondisce gli sguardi alla ricerca dell’anima: Se si guarda negli occhi un animale, tutti i sistemi filosofici del mondo crollano, scrisse Pirandello.

Marco Pautasso dispiega le sue doti pittoriche al servizio di una libertà di linguaggio eclettica, volitiva, capricciosa. I suoi animali sono contenitori vitali pronti a esplodere. Insetti, orsi, scimmie, prendono forma tra pennellate guizzanti per sguardi severi che giudicano senza riserve.

Chi sono le vittime di questo mondo che ingabbia?

La riflessione si fa realmente seria. Giunge in soccorso un cane defecante dollari. Ironia amara che strappa un sorriso prima di volgere le spalle agli ingabbiati.

Efisio Carbone