Nicola Corona – Summer(011) the second step

Bologna - 11/08/2011 : 24/08/2011

Un grande dell'illustrazione italiana degli anni ottanta si rimette in gioco a distanza di trent'anni riprendendo il filo conduttore dell'estate come spunto per unire vecchi e nuovi lavori.

Informazioni

  • Luogo: FANTOMARS ARTE ACCESSIBILE
  • Indirizzo: via De Marchi 23a - Bologna - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 11/08/2011 - al 24/08/2011
  • Vernissage: 11/08/2011 ore 18
  • Autori: Nicola Corona
  • Curatori: Nicola Corona, Lara Zibret
  • Generi: arte contemporanea, personale, disegno e grafica
  • Orari: dal lunedi al sabato ore 11 - 13 e 16,30 - 19,30
  • Email: fantomars@live.it
  • Patrocini: Comune di Bologna - Bologna estate 2011

Comunicato stampa

Anche nel periodo più vacanziero dell'anno, Fantomars continua invece ad offrire arte accessibile con la rassegna "incontri artistico esoterici" che settimanalmente propone le opere di autori che aderiscono al progetto di portare qualità ed emozioni al pubblico.
Giovedi 11 agosto, alle 18, nello spazio di via Frassinago 3 d si compirà una sorta di "resurrezione artistica", perchè tornerà ad esporre Nicola Corona, pittore, illustratore e grafico con alle spalle una folgorante quanto breve carriera interrotta a fine anni ottanta, della quale ora riprenderà il luminoso filo


Corona è stato pioniere della nuova immagine che si è affermata tre decenni fa grazie ad esperienze come la rivista Frigidaire, e in generale al nuovo linguaggio della pubblicità, che anch'egli ha contribuito a far emergere col suo talento, in prestigiose campagne e collaborazioni con testate del calibro di Vogue, Rockstar e molte altre.
Amico personale di Andrea Pazienza (peculiare la sua somiglianza fisica col personaggio di Zanardi), tra i lavori proposti in questa mosta personale, intitolata opportunamente SUMMER(011) the second step, ci sarà anche una tavola realizzata a quattro mani col grande artista scomparso, accanto a nuove opere nate per l'occasione dopo un lunghissimo periodo di inattività creativa, durante il quale tuttavia la mano e la fantasia di Nicola non si sono certo arrugginite.
Sulla parete opposta della galleria, le foto evocative di Lara Zibret del ciclo "a fior di pelle", e solita opportunità "esoterica" per i visitatori di farsi leggere i tarocchi durante il vernissage e in generale negli orari di apertura.