Maurizio Rufino – Firenze e il suo Calcio

Firenze - 16/06/2011 : 09/07/2011

Mostra fotografica di Maurizio Rufino.

Informazioni

Comunicato stampa

Rufino è un artista fiorentino Fin da ragazzino gira per il suo quartiere scattando fotografie in cui, per ogni immagine, coglie qualcosa di particolare.
Non avendo i mezzi, i primi scatti sono eseguiti con la Voigtlander data malvolentieri “in prestito” dalla nonna. Nel tempo sperimenta diverse macchine fotografiche, fra cui Polaroid, Fujica, Canon Lumixs, fino ad arrivare alla Nikon D90 di oggi.

Firenze è sempre stata l’argomento preferito. La città è colta però discostandosi dalla tipica presentazione “da cartolina”, in cui i suoi palazzi e le sue vie divengono un’accattivante scenografia per il palcoscenico del turismo

I suoi click infatti si aprono non solo all’interpretazione dei monumenti ma anche alla gamma variegata dei personaggi che la abitano, fra cui i componenti delle sue tradizioni, visti nelle proprie azioni. I lavori di Rufino sono incisive ricerche sull’animo umano, come si potrà ammirare nelle 39 opere fotografiche, eseguite ad hoc, che rappresentano i momenti più suggestivi del gioco del calcio in costume, tema al quale l’artista ha dedicato gli ultimi lavori.

Il Calcio "storico" fiorentino, conosciuto anche col nome di Calcio in livrea o Calcio in costume, è una disciplina sportiva che affonda le sue origini in tempi molto antichi; in latino era chiamato florentinum harpastum. Consiste in un gioco a squadre che si effettua con un pallone pieno d’aria e da molti è considerato come il padre del gioco del calcio, anche se per altri aspetti ricorda più il rugby.

Con questo nuovo evento che si apre il 16 di giugno fino al 10 luglio, la galleria ha come obiettivo quello di far conoscere e far approfondire ai visitatori una tradizione preziosa e storica unica nel panorama nazionale attraverso un contenuto iconografico suggestivo e particolare.