Andrea Mastrovito – Martyres

Milano - 15/09/2011 : 19/11/2011

L’artista torna ad esporre a Milano dopo le mostre primaverili che l’hanno visto protagonista al Museo del Novecento e a Casa Testori presentando in quest' occasione un progetto più intimo e raccolto: una rilettura contemporanea del concetto di martirio che ha permeato l'arte europea per oltre mille anni.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA GIUSEPPE PERO
  • Indirizzo: Via Luigi Porro Lambertenghi 3 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 15/09/2011 - al 19/11/2011
  • Vernissage: 15/09/2011 ore 18
  • Autori: Andrea Mastrovito
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: apertura speciale nell’ambito dell’iniziativa START-Milano Venerdì 16 dalle h. 14.00 alle 19.00 - Sabato 17. dalle h. 12.00 alle 21.00 - Domenica 18 dalle h. 14.00 alle 19.00 Dal 19 settembre al 18 novembre 2011 Lunedì-venerdì, dalle 14.00 alle 19.00 Sabato su appuntamento
  • Email: info@1000eventigallery.it

Comunicato stampa

La galleria 1000eventi ha il piacere di annunciare la terza mostra personale di

ANDREA MASTROVITO : Martyres


«Uomini, perdonatelo, perché non sa quello che ha fatto».
Josè Saramago, Il vangelo secondo Gesù Cristo.



La galleria 1000eventi ha il piacere di annunciare la terza mostra personale di Andrea Mastrovito dall’evocativo titolo Martyres


L’artista torna ad esporre a Milano dopo le mostre primaverili che l’hanno visto protagonista al Museo del Novecento e a Casa Testori presentando in quest' occasione un progetto più intimo e raccolto: una rilettura contemporanea del concetto di martirio che ha permeato l'arte europea per oltre mille anni.
Ispirato dal Martirologio della basilica di Santo Stefano Rotondo in Roma dipinto dal Pomarancio, e dalla cruda lista di martiri e supplizi che Josè Saramago elenca nelle pagine finali del suo “Vangelo secondo Gesù Cristo”, Mastrovito ricerca le motivazioni primordiali del martirio, spogliandole della loro aura di leggenda, e sottoponendocele come miracoli innanzitutto umani, eroismi quotidiani necessari alla vita che, inaspettatamente, rifiorisce sul filo della spada del boia.
La mostra si articola in tre momenti intrinsecamente legati l’uno con l’altro. La prima parte è dedicata ai disegni che, disposti uno accanto all’altro, vanno a costituire una prima teoria di martiri e santi rivelando l'innato amore di Andrea Mastrovito per il segno grafico .
Da questo primo nucleo si sviluppa un ciclo di quindici collages uniti senza soluzione di continuità, ricordo del fregio della basilica romana, nei quali l'artista presenta, con la leggerezza che lo caratterizza, una moderna teoria di martiri cartacei. Conclude la mostra una video installazione composta da disegni animati e ispirata alla vicenda di Sant’ Alessandro, patrono di Bergamo, il cui sangue, dopo il martirio, cadendo al suolo, fiorì in gigli bianchi e rose rosse nei pressi del luogo in cui, oggi, l'artista ha il suo studio.


La mostra inaugurerà giovedì 15 settembre 2010, alle ore 18.00
apertura speciale nell’ambito dell’iniziativa START-Milano
Venerdì 16 dalle h. 14.00 alle 19.00 - Sabato 17. dalle h. 12.00 alle 21.00 - Domenica 18 dalle h. 14.00 alle 19.00
e rimarrà aperta fino all’19 novembre
da Lunedì a venerdì, dalle 14.00 alle 19.00
Sabato su appuntamento

Andrea Mastrovito è nato a Bergamo nel 1978. Vive e lavora a Seriate (BG).
Mostre Personali: 2011 Le Cinque Giornate, curata da Alessandra Galasso, Museo del Novecento, Milan: Easy Come Easy Go, curata da Julia Draganovic, Casa Testori, Novate Milanese (MI). 2010 Velocità d'automobile + fiori, Italian Cultural Institute, New York; The Catcher in the Rye, BC Fine Arts Gallery, Fort Lauderdale (FL). 2009 Love is a four-letter word, Foley Gallery, New York; Climat Poetique, Hotel de Ville, Geneva; Pindemonte, Analix Forever, Geneva; 
La Bonne Nouvelle, Centre d'art Contemporain, Lacoux (Fr); Enciclopedia dei fiori da giardino, Assab One – Ex GEA, Milan.
Principali mostre collettive: 2011 24 fps vol. II, 1000eventi, Milano. 2010 The Sixth Borough, curata da Manon Slome and Julian Navarro, Governors Island, New York; EU Open House Day, Italian Embassy, Washington, DC; Il Museo Privato, curata da Giacinto Di Pietrantonio and Maria Cristina Rodeschini, GAMeC, Bergamo; Libri d'artista dalla Collezione Consolandi, 1919-2009, curata da Giorgio Maffei e Angela Vettese, Palazzo Reale, Milano;One shot! Football and contemporary art, curata da Pierre-Olivier Rollin, B.P.S.22, Charleroi, Belgium. 2009; SLASH!/Paper under the knife, Museum of Art and Design, New York; Post Tenebra Lux, Analix Forever, Geneva; 
5 + 1, 1000eventi Gallery, Milan; XV Quadriennale di Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma, Soft Cell, curata da A. Bruciati, GC.AC, Monfalcone (GO); Experimenta, Ministero degli Affari Esteri, Farnesina, Roma 2008 De rerum Natura, 1000eventi , Milano.


--------------




PRESS RELEASE

Gallery 1000eventi is pleased to announce the third solo show by

ANDREA MASTROVITO
Martyres


«Men, forgive Him, for He knows not what He has done».
Josè Saramago, The Gospel According to Jesus Christ.
Gallery 1000eventi is pleased to announce the third solo show by Andrea Mastrovito, with the evocative title Martyres.
The artist returns to Milan for a show after the events of the spring, when he was the protagonist at the Museo del Novecento and at Casa Testori. This time he presents a more intimate, contemplative project: a contemporary reinterpretation of the concept of martyrdom that has permeated European art for over a thousand years.
Inspired by the Martyrology of the Basilica of Santo Stefano Rotondo painted in Rome by Pomarancio, and by the crude list of martyrs and torments provided by Josè Saramago in the final pages of his Gospel According to Jesus Christ, Mastrovito seeks the primordial motivations of martyrdom, stripping them of their aura of legend, submitting them to us as miracles that are first of all human, everyday heroics necessary for the life that unexpectedly replenishes itself on the executioner’s blade.
The exhibition is organized in three intrinsically interconnected parts. The first is devoted to drawings, arrayed to constitute an initial theory of martyrs and saints, revealing Mastrovito’s inborn love of graphic signs.
From this first nucleus, a cycle of fifteen collages develops, joined seamlessly like the frieze in the Roman Basilica, in which the artist presents, with his usual light touch, a modern theory of paper martyrs. The show concludes with a video installation composed of animated drawings based on the story of St. Alexander, the patron saint of Bergamo whose blood, when he became a martyr, fell to the ground and generated white lilies and red roses near the place where the artist has his studio today.


The exhibition opens on Thursday 15 September 2010, at 18.00
special hours for the initiative START-Milano
Friday 16, 14.00-19.00 – Saturday 17, 12.00-21.00 – Sunday 18, 14.00-19.00
The show can be seen at the gallery from Monday to Friday, 14.00-19.00
Saturday by appointment only

Andrea Mastrovito was born in Bergamo in 1978. Lives and in Seriate (BG).
Solo Shows: 2011 Le Cinque Giornate, curata da Alessandra Galasso, Museo del Novecento, Milan: Easy Come Easy Go, curata da Julia Draganovic, Casa Testori, Novate Milanese (MI). 2010 Velocità d'automobile + fiori, Italian Cultural Institute, New York; The Catcher in the Rye, BC Fine Arts Gallery, Fort Lauderdale (FL). 2009 Love is a four-letter word, Foley Gallery, New York; Climat Poetique, Hotel de Ville, Geneva; Pindemonte, Analix Forever, Geneva; 
La Bonne Nouvelle, Centre d'art Contemporain, Lacoux (Fr); Enciclopedia dei fiori da giardino, Assab One – Ex GEA, Milan.
Selected group shows: 2011 24 fps vol. II, 1000eventi, Milano. 2010 The Sixth Borough, curated by Manon Slome and Julian Navarro, Governors Island, New York; EU Open House Day, Italian Embassy, Washington, DC; Il Museo Privato, curated by Giacinto Di Pietrantonio and Maria Cristina Rodeschini, GAMeC, Bergamo; Libri d'artista dalla Collezione Consolandi, 1919-2009, curated by Giorgio Maffei e Angela Vettese, Palazzo Reale, Milano;One shot! Football and contemporary art, curated by Pierre-Olivier Rollin, B.P.S.22, Charleroi, Belgium. 2009; SLASH!/Paper under the knife, Museum of Art and Design, New York; Post Tenebra Lux, Analix Forever, Geneva; 
5 + 1, 1000eventi Gallery, Milan; XV Quadriennale di Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma, Soft Cell, curated by A. Bruciati, GC.AC, Monfalcone (GO); Experimenta, Ministero degli Affari Esteri, Farnesina, Roma 2008 De rerum Natura, 1000eventi , Milano.