Gabriele Tinti

Gabriele Tinti

Profile: Gabriele Tinti è un poeta e scrittore italiano. I suoi libri di poesia sono conservati nei maggiori centri di ricerca della poesia internazionale come la Poets House di NYC, il Poetry Center di Tucson, la Poetry Foundation di Chicago, la Poetry Collection di Buffalo e la Poetry Library del South Bank Centre a Londra. Ha scritto poesie ispirandosi ad alcuni capolavori dell’arte antica come Il pugile a riposo, Il Galata suicida, l'Atleta vittorioso , il Fauno Barberini, Il Discobolo, I marmi del Partenone, l’Ercole Farnese e molti altri ancora collaborando con Musei come Il Museo Nazionale Romano, il Getty Museum di Los Angeles, il British Museum di Londra, il Metropolitan di New York, il LACMA di Los Angeles e la Glyptothek di Monaco. Le sue poesie sono state lette da attori come Robert Davi, Vincent Piazza, Michael Imperioli, Franco Nero, Burt Young, Alessandro Haber, Silvia Calderoni e Joe Mantegna. Nel 2014 è stato invitato a partecipare alla Special Edition Series del SouthBank Centre di Londra.

Tutti gli articoli di Gabriele Tinti

Giorgio de Chirico, La nostalgia del poeta, 1914 – Collezione Peggy Guggenheim, Venezia

Arte & versi. La nostalgia del poeta

Il poeta e critico d’arte Gabriele Tinti dà voce ad alcuni capolavori di de Chirico e riflette sull’autentico significato della poesia. Intanto il suo progetto…

Commenta
Gordon Parks, Muhammad Ali, 1966

Muhammad Alì. Il ricordo di Gabriele Tinti

Al pugilato, alla sua poesia e ai suoi rapporti con le arti, Gabriele Tinti ha dedicato un libro e molti interventi. A lui abbiamo chiesto…

Commenta
Andres Serrano, Rat Poison Suicide II, 1992

Morte, parole e fotografie. Un libro scioccante

Ci ha ormai abituato a non abituarci, Gabriele Tinti. Con libri che riescono sempre a guardare le cose da un angolo visivo particolare, non scontato, mescolando esperienze diverse. Questa volta il tema è il suicidio. Tra le ultime parole di chi fa una scelta estrema e le fotografie…

Commenta