Fabrizio Federici

Fabrizio Federici

Twitter: @fabrfede

Profile: Fabrizio Federici (1978) ha compiuto studi di storia dell’arte all’Università di Pisa e alla Scuola Normale Superiore, dove ha conseguito il diploma di perfezionamento discutendo una tesi sul collezionista seicentesco Francesco Gualdi e il suo inedito trattato Delle memorie sepolcrali. I suoi interessi comprendono temi di storia sociale dell’arte (mecenatismo, collezionismo), l’arte a Roma e in Toscana nel XVII secolo, la storia dell’erudizione e dell’antiquaria, la fortuna del Medioevo, l’antico e i luoghi dell’archeologia nella società contemporanea. È autore, con J. Garms, del volume "Tombs of illustrious italians at Rome". L’album di disegni RCIN 970334 della Royal Library di Windsor (“Bollettino d’Arte”, volume speciale), Firenze, Olschki 2010. Dal 2008 è coordinatore del progetto “Osservatorio Mostre e Musei” della Scuola Normale.

Tutti gli articoli di Fabrizio Federici

Vincenzo Scamozzi, Villa Molin alla Mandria, Padova - photo Vaclav Sedy

Mostre d’autunno in Veneto

A poche ore dall’inaugurazione di ArtVerona, una panoramica delle mostre autunnali in terra veneta. Da Picasso a Vincenzo Scamozzi, senza tralasciare una puntatina a Venezia….

Commenta
Amatrice, Monumento a Cola dell'Amatrice (prima del terremoto)

Cola dell’Amatrice. Un “maestro raro” colpito dal terremoto

Artista ma anche architetto, come doveva essere l’uomo di lettere rinascimentale. Questo era Cola dell’Amatrice, “montanaro” che trascorse gran parte della sua vita nelle terre che ora sono state devastate dal terremoto. Vi raccontiamo chi era e cosa ha fatto nella prima metà del Cinquecento….

Commenta
San Martino al Cimino - vista della città vecchia dentro le mura da Palazzo Doria Pamphilj

Borghi d’autore. Consigli di visita a pochi passi da Roma

Se è vero che la capillare diffusione di paesini di impianto medievale, arroccati su colli e montagne, è una caratteristica che accomuna tutte le regioni d’Italia, è vero anche che i borghi laziali presentano alcune particolarità. Ecco alcuni consigli….

Commenta
H5, Logorama, 2009

Dai luoghi ai loghi. Quando il brand fa turismo

Marketing territoriale e turismo sono due aspetti che, da tempo immemore, ricorrono nella promozione del patrimonio italiano oltre i confini nazionali. Ora che il Belpaese…

Commenta
Hassan Rouhani e Matteo Renzi

Statue coperte ai Musei Capitolini: in realtà, una lunga storia

Dopo giorni di polemiche roventi e di enfatiche contrapposizioni intorno all’affaire delle statue coperte durante la visita di Hassan Rouhani, la voglia è quella di…

Commenta
Complesso monumentale di Santa Croce, Bosco Marengo

Percorsi devozionali in Piemonte

Ancora consigli per chi è a Torino per Artissima e sta facendo indigestione d’arte contemporanea. Qui trovate qualche idea di percorsi a carattere devozionale. Per scoprire scrigni che spesso nemmeno i piemontesi conoscono….

Commenta
Castello del Buonconsiglio, Trento

Buonconsiglio a Trento. Ma che bel castello!

Ultime settimane per vedere la gigantesca mostra che il MART ha allestito sulla guerra. Che è poi anche l’ultima curata da Cristiana Collu in veste di direttrice del museo. E se andate a Rovereto, non potete mancare una visita al Castello del Buonconsiglio di Trento. Dove, anche lì, si celebra il centenario dello scoppio della Prima guerra mondiale….

Commenta
Dalla Wunderkammer di Manfredo Settala

Expo in una stanza

L’Europa pullulava di esposizioni universali ben prima dell’avvio ufficiale di questo tipo di manifestazioni, ovvero di Londra 1851. Non si trattava, allora, di iniziative mastodontiche, che richiedessero la costruzione di interi nuovi pezzi di città, sulla cui destinazione post eventum non si avevano idee chiare… …

Commenta
Piero di Cosimo, Andromeda freed by Perseus, 1510-15 ca. - Uffizi, Firenze

Celebrità toscane. Da Andrea del Castagno a Piero di Cosimo

Il 2014 è stato il 450esimo anniversario della morte di Michelangelo. Celebrato, fra l’altro, con alcune mostre discutibili, di cui vi abbiamo parlato a lungo. Ma la Toscana offre ben altro. Ad esempio, un ciclo di affreschi firmato da Andrea del Castagno……

Commenta
Piazza del Campidoglio, Roma

Inpratica. La capitolazione dei Musei Capitolini (II)


Nella prima parte dell’articolo si è visto come l’allestimento di grandi mostre nelle sale storiche dei Musei Capitolini danneggi gravemente la fruizione dei bellissimi ambienti…

Commenta
Alterazioni Video, Bambinopoli dalla serie Incompiuto siciliano

Archeologie siciliane

In un’isola da secoli in languida, struggente rovina qual è la Sicilia, l’archeologia non può che trionfare e riservare sorprese. Una breve panoramica, valida anche se siete da quelle parti in questi mesi invernali….

Commenta
Il rotolo del processo ai Templari (Lux in Arcana, 2012)

Inpratica. La capitolazione dei Musei Capitolini (I)

Quando si pensa a musei ospitati in meravigliosi e delicatissimi ambienti storici, che periodicamente vengono stravolti per l’allestimento di grandi esposizioni temporanee, di solito il…

Commenta
Puro, semplice e naturale nell’arte a Firenze tra il Cinque ed il Seicento, Galleria degli Uffizi, Firenze (foto Valentina Silvestrini)

Puro, semplice e naturale. Un’acqua in bottiglia? No, una mostra agli Uffizi

Galleria degli Uffizi, Firenze – fino al 2 novembre 2014. La mostra “Puro, semplice e naturale nell’arte a Firenze tra Cinque e Seicento” si guadagna elogi innanzitutto per la sua concezione generale, ancor prima che per la scelta…

Commenta
Via Francigena

Viaggio in Italia #2. La riunione

Il filo rosso di questo racconto è la Via Francigena, appagante nastro da percorrere attraversando l’Italia dalla Val d’Aosta fino in Puglia. Una via, però,…

Commenta
Il Tirreno riporta la recensione di Artribune

Michelangelo a Carrara. Monta la polemica per la “stroncatura” di Artribune

Da “Il Tirreno” all’ufficio stampa delle Marble Weeks, la critica di Fabrizio Federici alla mostra “michelangiolesca” di Carrara non è andata giù. Il quotidiano ha…

Commenta
La sala con i crocifissi nella mostra dei Musei Capitolini

Michelangelo 450: tante copie, poca originalità

Gli anniversari di nascite, morti e prime comunioni hanno, come è noto, un peso determinante nel plasmare il calendario delle iniziative culturali, ben maggiore di…

Commenta
Il Palais Lumière

Architetture (con)temporanee

Il fatto che la Mostra Internazionale di Architettura si tenga proprio a Venezia potrebbe suonare come un beffardo scherzo del destino. L’architettura del Novecento, com’è noto, ha infatti avuto difficoltà a inserirsi nel mosaico di stili storici che si specchia nelle acque della Laguna… …

Commenta
Ammonimenti - Roma, Terme di Diocleziano - photo Fabrizio Federici

Pompei-Roma, sola andata

Ercolano, Pompei: scoperte grandiose, ma che hanno segnato un punto di non ritorno nel nostro rapporto con la città. Che da allora, Roma in testa,…

Commenta
Una cava - photo Tramontana Unimedia

“Alpi Apuane distrutte? Un luogo comune”. Il direttore dell’Associazione Industriali Massa Carrara risponde ad Artribune

Una situazione paesaggistica disastrosa, un situazione economico-sociale altrettanto complicata. Alle Alpi Apuane il nostro Fabrizio Federici ha dedicato due articoli. Il secondo, in particolare, parlava…

Commenta
Teodoro Wolf Ferrari: Betulle, 1913. Olio su tela in mostra a Rovigo

Città d’arte di nuova generazione. L’esempio di Rovigo e Forlì

I centri espositivi italiani sorti negli ultimi due decenni sono innumerevoli. La volontà di ritagliarsi uno spazio nel panorama culturale della Penisola, e ancor più di intercettare il consistente flusso turistico legato all’esplosione della “mostrite”, è stata alle origini della proliferazione. E accanto alle mostre sono nati i “monstre”, ma anche alcune best practice….

Commenta
Ricatto occupazionale

Il David va alla guerra: l’arte di distruggere le Alpi Apuane, parte II

Il marmo di Carrara: una continuità attraverso i secoli e le civiltà sotto cui si cela una triste trasformazione. Da materiale sommo della scultura il…

Commenta
Pagina 1 di 3
123