Aprirà il Centro internazionale di Fotografia di Palermo. Direttore Letizia Battaglia

La gioia della fotografa sui social network, dopo cinque anni di trattative e dibattiti. Il nuovo spazio sorgerà dentro i Cantieri Culturali alla Zisa.

Uno scatto rubato dal nuovo Centro di Fotografia a Palermo
Uno scatto rubato dal nuovo Centro di Fotografia a Palermo

Chi la dura, la vince. Non potrebbe esserci modo di dire più azzeccato per descrivere la lunga gestazione che porterà alla nascita del Centro internazionale di Fotografia di Palermo, così come nei giorni scorsi è stato annunciato su Facebook da Letizia Battaglia che – stando a queste primissime anticipazioni – sarà proprio la direttrice del nuovo spazio. Quello di uno progetto dedicato allo studio e alla promozione della fotografia è un discorso che la grande fotoreporter coltiva da anni, e che adesso sembra diventare realtà, in una città sempre più attiva e contemporanea, presto sede di Manifesta e Capitale Italiana della Cultura.

La neo direttrice Letizia Battaglia
La neo direttrice Letizia Battaglia

UN’ATTESA DI CINQUE ANNI

“Sono trascorsi cinque anni da quando, con emozione in una assemblea affollatissima, esprimemmo il nostro desiderio che un Centro per la fotografia nascesse a Palermo”, racconta la fotografa sul social network. “Cinque anni sono tanti. Forse troppi. Ma finalmente ce l’abbiamo fatta… Sto preparando un programma, bisogna presentarlo in tempo al Comune affinché a settembre si possa iniziare. Ho ricevuto l’incarico, sono la direttrice del Centro, ovviamente gratis. Felice di esserlo”.
Il Centro sorgerà nel padiglione 18 dei Cantieri Culturali alla Zisa, recentemente restaurato dal Comune. In attesa della presentazione ufficiale prevista intorno ai primi giorni di aprile, ecco in assoluta anteprima uno scatto rubato dello spazio che ospiterà le attività del Centro…

Desireé Maida

CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Vive a Palermo, dove collabora con gallerie d’arte, scrive per testate d’arte contemporanea e lavora come storico dell’arte e curatore.
  • Fiorenzo Giovannelli

    Grande iniziativa! Piano piano l’immagine, resterà l’unica testimonianza tangibile del mutamento (in peggio) di questa povera civiltà decadente , che vogliono mascherata da progresso, buon lavoro.

  • Lelio Giannetto

    Finalmente. Era ora. Adesso lavoriamo per La Musica Contemporanea. Ai Cantieri del Contemporaneo c’è tutto meno che la Musica Contemporanea