Bologna Updates: Arte Fiera premia i giovani. Gruppo Euromobil, Rotary Club e Videoinsight scelgono per l’edizione 2016 l’orMa, Cotognini e Dvorak

Print pagePDF pageEmail page

Filip Dvorak, CDF21122012

Filip Dvorak, CDF21122012

Anche Arte Fiera ha i suoi premi e ne conferisce tre per l’edizione dei 40 anni. Si parte dall’ormai “storico” (quest’anno compie dieci anni) Premio del Gruppo Euromobil che produce cucine, divani, arredamenti in genere e che a Bologna sostiene gli artisti sotto i 30 anni. Ad aggiudicarselo è la Galleria autoctona Spazio Testoni con l’opera Adam and Eve di l’orMa. Il lavoro sarà acquisito ed entrerà a far parte della collezione del Gruppo. Il Rotary Valle del Samoggia conferisce invece il proprio riconoscimento in danaro, giunto a cinque anni di vita, a La Bugia di Fabrizio Cotognini, nato nel 1983 nelle Marche (Prometeogallery). “Il lavoro di Cotognini”, si legge nella nota della giuria, “recupera con grande qualità e competenza la relazione con la nostra storia dell’ arte declinandola e attualizzando il tema dell’alchimia nella sua dimensione trasformativa…”.
Last but not least, il più giovane, il Premio Videoinsight® nato nel 2015, promosso dalla Fondazione omonima presieduta dalla collezionista Rebecca Russo, che individua nell’opera CDF21122012 di Filip Dvorak della Galleria Boccanera di Trento quella maggiormente rispondente ai valori di cui il progetto Videoinsight si fa portatore, rappresentando – nelle parole della Russo – “la Vita, la Natura, la forza dell’Arte che rinnova, rigenera, trasforma. È Arte pura, urgente, universale”. Acquisizione e mostra per l’artista ceco classe 1990. E se ancora non siete stanchi di premi, si attendono invece i risultati della survey e del premio “del pubblico” in fiera e sul web. Si può votare ancora sul sito di Euromobil fino all’8 febbraio su www.gruppoeuromobil.it.

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community