Una pioggia di poesie, su Milano. Ecco le straordinarie immagini della performance di poesia aerea del collettivo cileno Casagrande

Print pagePDF pageEmail page

Collettivo Casagrande, Bombardeo de Poemas sobre Milán (foto Carlo di Pasquale)

Collettivo Casagrande, Bombardeo de Poemas sobre Milán (foto Carlo di Pasquale)

Vi viene in mente Gabriele D’Annunzio e il suo celebre volo su Vienna del 1918? Certo, di mezzo c’è un grande poeta, e un lancio di volantini dal cielo: ma il quel caso i contenuti erano marcatamente politici. Qui la situazione è decisamente diversa: i poeti sono 75, italiani e cileni: e la scenografia è quella del Duomo di Milano, al tramonto. È lì che sabato 26 settembre è andato in scena Bombardeo de Poemas sobre Milán: centomila poesie lanciate da un elicottero, una performance realizzata dal collettivo cileno Casagrande
con il sostegno del padiglione cileno di Expo-Milano, della Fundación Imagen de Chile e del Comune di Milano. Negli scorsi anni le poesie sono state lanciate su altre città che in passato hanno subito bombardamenti aerei: Londra, Regno Unito (2012); Berlino, Germania (2010); Varsavia, Polonia (2009); Guernica, Spagna (2004); Dubrovnik, Croazia (2002) e Santiago, Cile (2001). Uno dei più grande eventi di poesia aerea mai visti: ecco le straordinarie immagini…

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community