Sky Arte HD per i Musei, new entry nell’affollato panorama delle app per smartphone e tablet. Uno strumento intuitivo e ludico per avvicinare i più giovani al mondo dell’arte

Print pagePDF pageEmail page

App Sky Arte HD per i Musei

La tecnologia contemporanea può diventare un efficace strumento per imparare divertendosi. Sky Arte HD per i Musei, la nuova applicazione ideata da Sky Italia nell’ambito delle iniziative pensate per più giovani, unisce l’educazione all’intrattenimento, spronando i bimbi e i ragazzi tra i 7 e i 12 anni a incontrare il mondo dei musei, a volte difficilmente accessibile ai piccoli visitatori.
Il progetto, sostenuto dal Comune di Milano, coinvolge già quattro musei cittadini – la Galleria d’Arte Moderna, le Gallerie d’Italia, il Museo del Novecento e il Museo Poldi Pezzoli – le cui collezioni sono già disponibili sulla neonata app. Realizzata in collaborazione con Monti & Taft, dal 30 giugno l’applicazione è scaricabile gratuitamente da Google Play e Apple Store, nella versione Android e IOS, in italiano e inglese, e prende il nome dall’omonimo canale Sky dedicato alla creatività.
Ogni museo potrà presentarsi attraverso una breve descrizione e a una ricca galleria di immagini, mentre news in tempo reale aggiorneranno gli utenti su mostre e attività. Giochi mnemonici e d’intuito invoglieranno i ragazzi a ricordare le opere custodite da ciascun museo e a volerle “incontrare” dal vivo, grazie anche all’opportunità di creare un breve percorso di visita usando i QRcode.
I contenuti dell’applicazione sono stati approvati dallo European Museum Forum, agenzia internazionale che promuove i musei e le necessità dei loro visitatori, soprattutto sul piano educativo. Adattabile a diverse tipologie di istituzioni museali, questa nuova applicazione fa ben sperare nella possibilità di rendere più fruibile una parte dello sconfinato patrimonio culturale italiano, non sempre valorizzato come meriterebbe.

Arianna Testino

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community