L’ostello chic, i parrucchieri glam e l’arte. A Roma The Yellow si apre per ContestaRockHair

Un hub temporaneo che per 6 mesi offrirà tagli di capelli, hair styling ed eventi di arte e performance musicali. Con una mappa interattiva e alternativa per scoprire Roma…

ContestaRockHair Hub
ContestaRockHair Hub


When in Rome, do as the romans do
: a questo devono aver pensato Fabio e Marco Coppola – fondatori di The Yellow – e Alessandro Santopaolo e Massimo Bianco – creatori di ContestaRockHair. Già, la crescita della Capitale nel contemporaneo passa anche da inediti incroci trasversali: come quelli fra un raffinato spazio per l’ospitalità e un celebre brand di parrucchieri: che ora hanno deciso di unire forze, know how e rispettive visioni per aggiungere un ulteriore tassello a quell’unicum nell’ospitalità capitolina che è The Yellow, a pochi passi dalla Stazione Termini, sul limitare dell’Esquilino.

THE YELLOW E IL PARADIGMA DELLA NUOVA HOSPITALITY
Così nell’ostello hipster chic, che è già un punto di riferimento nel panorama cittadino, vuoi per la posizione – centralissima – vuoi per l’offerta che incontra perfettamente una certa tipologia di viaggiatore giovane, c’è anche spazio per uno dei saloni Contesta: si tratterà di un hub temporaneo che, nei suoi 6 mesi programmati di permanenza, offrirà tagli di capelli, hair styling e ospiterà eventi di arte e performance musicali – per iniziare, il 1 dicembre, in collaborazione con LILA in occasione della giornata per la lotta all’AIDS – continuando quel filone che unisce moda e creatività underground, caratteristico del marchio romano.

6 AMBASCIATORI PER MAPPARE ROMA
Del resto la storia di Contesta – nato nel 1996 e ormai sparpagliato tra l’Italia, gli Stati Uniti (Miami e New York) e Shanghai – segue da sempre una contaminazione ispirata e ragionata tra quella che è la propria identità commerciale – tagli di capelli e acconciature – e quello che è il genius loci contemporaneo: in questo caso la collaborazione con The Yellow è funzionale all’idea di offrire ai clienti, principalmente, ma non solo, gli ospiti dell’ostello, un “servizio aggiuntivo” e un’esperienza locale. Proprio per questo sono stati interpellati 6 ambasciatori under 28, blogger e trendsetter romani come Alison Bizzi, Etta Page, Paula Ling Yi Sun, Giacomo Giorgi, Nicolò Benvenuto e Pasquale Desantis, per tracciare – ognuno a modo suo e seguendo le sue inclinazioni – una mappa digitale alternativa della città, un itinerario inedito, ad hoc, a seconda delle passioni, delle peculiarità e degli stili, per i viaggiatori che si fermano all’ostello.

www.contestarockhair.com
www.the-yellow.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.