Paris Updates: seconda edizione della fiera Paris Internationale. Ecco le prime immagini

60 gallerie da tutto il mondo nella cornice di un hotel particulier. Nella fotogallery gli highlight di una delle fiere d’arte più interessanti di Parigi

Paris Internationale ©SilviaNeri
Paris Internationale ©Silvia Neri

Apre oggi al pubblico la seconda edizione di Paris Internationale, fiera d’arte contemporanea  in scena nel 16ème arrondissement di Parigi, organizzata in collaborazione con Fondation d’entreprise Ricard e il supporto del Comité professionnel des galeries d’art, Fluxus Art Projects e Ocean Highway. Una conferma per la rassegna, che già aveva impressionato positivamente un anno fa al suo esordio, e che si presenta al pubblico con 60 gallerie internazionali – erano 41 nella prima edizione – e con un nuovo indirizzo. All’esordio l’appuntamento era nei tre piani del fascinoso Hôtel de Ségur, palazzo ricco di storia al civico 45 di Avenue d’Iéna; oggi ci si incontra poco più in là, al numero 51 della stessa strada, nei locali di un hotel particulier  costruito nel 1897 da Ernest Sanson. Scommessa vinta per gli organizzatori (in questa intervista a uno degli ideatori della fiera, il gallerista Antoine Levi, il concept del progetto), che sopravvivono a Officielle, nata come fiera collaterale “ufficiale” a FIAC e quest’anno soppressa dopo due edizioni.

GLI APPUNAMENTI IN FIERA
Tutto lo spazio del palazzo viene utilizzato con grande fluidità: tre piani e un seminterrato, scale e corridoi, stanze e cucine, bagni e armadi. Per questa nuova edizione,  la fiera ha organizzato anche quattro incontri intorno ad alcune questioni fondamentali dell’arte contempoaranea che saranno moderati da Clément Delépine, codirettrice di Paris Internationale. Ecco gli appuntamenti dei prossimi giorni: Would You Like To Save? con Kenneth Goldsmith e Chus Martínez (20 ottobre, ore 18), One Hand Cannot Clap con Kate Cooper, Matthew Lutz-Kinoy, Justin Meekel (21 ottobre, ore 18), Unrest On One’s Laurels con Flora Katz, Alexandra Pirici, Georgia Sagri (22 ottobre, ore 18), Building The Toolbox con François Aubart, Mélanie Bouteloup (23 ottobre, ore 16). Siamo stati per voi all’anteprima, ed ecco le immagini della serata di apertura…

– Silvia Neri

19 – 23 ottobre 2016
Paris Internationale
Parigi, 51 Avenue d’Iéna
www.parisinternationale.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Silvia Neri
Silvia Neri nasce a Vicenza nel 1985. Si laurea nel 2010 in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Padova con una tesi in Storia dell'Arte contemporanea su Cremaster 3 di Matthew Barney. Nel 2008/2009 collabora con il Centro Nazionale di Fotografia di Padova. Scrive dal 2010 per la rivista AreaArte e collabora con artisti per la realizzazione di video e cortometraggi e allestimento di esposizioni d'arte. Vive a Parigi dove studia Art Contemporain et Nouveaux Medias a un master recherche all'Université di Paris 8 e collabora con la Galerie Bernard Bouche.