Italiani in trasferta. Samantha Stella e Nero Kane all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles

La performer e il musicista protagonisti di un’installazione fra arte, musica e danza dedicata alla Sibilla Cumana e ad Apollo

Samantha Stella e Nero Kane in performance a Los Angeles, Istituto Italiano di Cultura
Samantha Stella e Nero Kane in performance a Los Angeles, Istituto Italiano di Cultura

Unisco per la prima volta sonorità e visioni attraverso l’uso della mia voce, oltre che del mio corpo, grazie alla preziosa collaborazione con il musicista Nero Kane che co-firma e co-interpreta con me questa suggestione infera dedicata alla Sibilla Cumana e ad Apollo…“. È la stessa Samantha Stella – performer fondatrice nel 2005 con Sergio Frazzingaro il duo di artisti visivi Corpicrudi – a raccontare ad Artribune il suo ultimo progetto, presentato nei giorni scorsi all’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, come anticipazione della XVIª Settimana della Lingua Italiana nel Mondo, dedicata quest’anno a L’Italiano e la creatività. Una nuova conferma dell’importanza sempre più nodale della rete degli IIC nel mondo: e in particolare di quello californiano, che ha competenza su un territorio che va dalla California del Sud al Nevada, alla Louisiana, fino al Texas. E che negli ultimi anni si è distinto per varietà e qualità delle proposte, dalla celebrazione dei venticinque anni del Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, alla mostra dedicata a Vico Magistretti e al suo archivio, fino al lancio di un’applicazione per smartphone e tablet dedicata alla promozione dell’arte tricolore all’estero.

INSTALLAZIONE FRA ARTE, MUSICA E DANZA
Ora è la volta di Hell23, la performance – presentata in anteprima lo scorso 8 giugno a Milano allo spazio OED – che vede il musicista Nero Kane affiancare in un’installazione fra arte, musica e danza Samantha Stella, già protagonista all’IIC californiano nel 2014 con l’installazione live Preludio per una Sinfonia in Nero co-firmata e co-performata con il coreografo Matteo Levaggi, nell’ambito della LA Fashion Week. “Nato dalla suggestione di un viaggio sciamanico nei meandri oscuri dell’Aldilà, Hell23 è dedicato alla figura della Sibilla Cumana, veggente e sacerdotessa della divinità greco-romana Apollo, dio delle Arti, della Musica, della Poesia e della Profezia, ma anche seminatore di morte e distruzione”. Performance affiancata da una serie di tableaux vivants ad essa ispirati, ideati dall’artista e stilista di moda Mike Vensel. Chi se la fosse persa, dovrà attendere il prossimo allestimento: noi intanto documentiamo il progetto con la nostra fotogallery…

Istituto Italiano di Cultura
Los Angeles, 1023 Hilgard Ave.
IIC Los Angeles

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.