Armani diventa curatore: ecco le foto della mostra sullo sport a Milano, con la star del tennis Novak Djokovic

Immagini dalla mostra che lo stilista ha curato personalmente, nel suo Armani/Silos, per celebrare l’essenza dello sport. E per beneficenza: i proventi della biglietteria vanno a sostenere le Special Olympics

Giorgio Armani, Novak Djokovic, Jelena Djokovic, Roberta Armani - SGP
Giorgio Armani, Novak Djokovic, Jelena Djokovic, Roberta Armani - SGP

È apparso a Milano anche il numero uno della classifica ATP Novak Djokovic, il tennista al momento più forte al mondo, per inaugurare nella cornice della Settimana della Moda Emotions of the Athletic Body, la mostra fotografica che Giorgio Armani ha curato personalmente nello spazio espositivo del suo Armani Silos di via Bergognone, centro polifunzionale che lo stilista ha inaugurato un anno fa in pieno centro città. Concept dell’evento? Lo sport naturalmente, con il red carpet all’ingresso sostituito con la riproduzione di una pista di atletica che fa venire voglia di correre, e le stampe in formato extra rifinite in cemento a richiamare le pareti dello spazio espositivo delle più belle immagini di atleti che dal 1985 ad oggi hanno posato per le campagne promozionali del brand. Ma anche per i magazine Athlete, Facce da Sport ed Emporio Armani.

DERBY TRA ZANETTI E KAKÀ
Sulle pareti del Silos, immortalati da Aldo Fallai, Howard Schatz, Mert Alas e Marcus Piggott, Serge Guerand, Cliff Watts, Eric Nehr, Vangelis Kyris, Tom Munro, Richard Phibbs, Antoine Passerat, appaiono personaggi come Serena Williams, David Beckham e Francesco Totti, oltre chiaramente – siamo pur sempre a Milano – a due icone dei derby della Madonnina di quando Inter e Milan emozionavano ancora: Javier Zanetti e Kakà.
Lo sport è da sempre una delle mie passioni” ha dichiarato re Giorgio, proprietario dal 2008 dell’Olimpia Basket Milano (che ha negli anni abbondantemente brandizzato), e che ha disegnato oltre alle maglie della nazionale di calcio inglese e del Chelsea anche le discusse divise della spedizione italiana alle Olimpiadi di Rio 2016. “Credo che rappresenti quelle qualità che ci permettono di migliorarci: dedizione, spirito di sacrificio, perseveranza e forza di volontà”.

UNA MOSTRA A FIN DI BENE
Djokovic non è l’unica star che si è fatta immortalare con Armani all’opening della mostra. Tra attrici e modelle (Sara Serraiocco e la madrina dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia Sonia Bergamasco) anche Adrien Proust, convocato ai prossimi Giochi Mondiali Invernali di Austria 2017 nella corsa con le racchette da neve. Adrien è un atleta Special Olympics, ed è il testimonial migliore per questa mostra: l’incasso della biglietteria viene infatti devoluto proprio all’organizzazione degli Special Olympics.

23 settembre – 27 novembre 2016
Emotions of the Athletic Body
a cura di Giorgio Armani
Armani Silos
Milano, via Bergognone 40
www.armanisilos.com