Francesca Leon nuovo assessore alla Cultura di Torino. Ecco chi è e cosa ha fatto

Non una figura politica ma una professionista, ideatrice del sistema di abbonamento per i Musei torinesi e non solo, che ha fidelizzato il pubblico della cultura

Torino, panorama
Torino, panorama

Sarà Francesca Leon il nuovo Assessore alla Cultura di Torino della nuova Giunta 5 Stelle capitanata dal sindaco Chiara Appendino. Romana di origine (è figlia del compianto economista Paolo Leon), arrivata a Torino da molti anni, è attualmente Direttore dell’Associazione Torino Città Capitale Europea che cura l’organizzazione del progetto Abbonamento Musei Torino Piemonte, quel formidabile strumento di fidelizzazione del pubblico torinese e dei turisti al circuito museale cittadino che è valido anche in regione e con accordi one-to-one, ad esempio con la Triennale di Milano.

Francesca Paola Leon
Francesca Paola Leon

UNA PROFESSIONISTA DEL SETTORE CULTURA
Un’eccellenza copiata da altre regioni, come la Lombardia, con cui il Piemonte ha fatto una partnership.  Dopo molti rumors (tra i nomi papabili citati da La Stampa figuravano Simona Lodi, fondatrice dello Share Festival e Sergio Ricciardone, direttore di ClubToClub) e una smentita (l’ex direttore del Museo Egizio Eleni Vassilika, per giunta coinvolta in una causa col museo, ente di cui la città è socio fondatore), l’ha spuntata alla fine una figura non politica ma una professionista molto stimata. Una scelta che non fa strappi o discontinuità radicali con il sistema culturale torinese, ma assolutamente ponderata e diplomatica che fa dimenticare il video un po’ ingenuo e tranchant (con quel riferimento alla “città divisa in due, quella in coda davanti ai musei e quella in coda davanti alle mense dei poveri”) con la Appendino muta protagonista comparso allo scadere della campagna elettorale.

CHI È FRANCESCA PAOLA LEON
Francesca Paola Leon, nata il 2 giugno 1966 a Washington con studi umanistici a Roma, è un’esperta di organizzazione culturale, lavora da oltre diciott’anni presso l’Associazione Torino Città Capitale Europea, di cui è diventata direttore nel 2004. Ha lavorato per la RAI (radiounoper tutti Habitat), l’Agenzia Culturale dell’Emilia Romagna (AICER), Civita, Elemond, Arethusa ed Electa. Ha svolto indagini, ricerche e consulenze sulla gestione e la valorizzazione del patrimonio culturale ed è stata vicepresidente del consiglio di amministrazione della Fondazione Artea, ente senza scopo di lucro con sede in Saluzzo, costituita nel 2009 su iniziativa dell’Associazione Marcovaldo di Caraglio per la promozione delle attività culturali sul territorio piemontese.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.