Doppia presentazione per La Serpara, in piena Tuscia. Con Hans Thomann e Thoti Folisi, tra Svizzera e Corea del Sud

In principio era una residenza, che si è svolta dal 7 maggio fino ad oggi, poi è diventata una mostra. Il giardino di sculture La Serpara, nel viterbese, presenta oggi e domani, 15 maggio, le opere che Hans Thomann ha realizzato nel periodo di permanenza nella valle. Un luogo che l’ha ispirato a tal punto […]

In principio era una residenza, che si è svolta dal 7 maggio fino ad oggi, poi è diventata una mostra. Il giardino di sculture La Serpara, nel viterbese, presenta oggi e domani, 15 maggio, le opere che Hans Thomann ha realizzato nel periodo di permanenza nella valle. Un luogo che l’ha ispirato a tal punto da diventare, con la sua morfologia complessa, oggetto e spunto della sua installazione. L’artista svizzero ha infatti reinterpretato con forme pop il territorio riassumendolo nell’immagine di un Superman (in bronzo) che sbuca prepotentemente fuori dalla terra.

La Serpara, The Garden of Paul Wiedmer from Vito A. Guglielmini on Vimeo.

Premiere anche per Tothi Folisi, anch’egli reduce da una residenza in Tuscia, promossa da Cantieri d’Arte, promotore di svariati progetti nello spazio pubblico, e curata da Marco Trulli. Punto di partenza un periodo che l’artista siciliano, nato nel 1979, ha trascorso in Corea del sud, dove ha avuto modo di approfondire la poetica di Ko Un. L’installazione di Folisi per La Serpara mette, infatti, in luce il rapporto con la natura, prima protagonista del giardino del Viterbese, che rappresentava anche per il maestro coreano un punto nevralgico della sua metrica. “La mia poesia” spiegava lo stesso Ko Un “non è costretta in uno spazio né delimitata in un tempo. La ritrovo ovunque: sui monti sotto forma di neve, o nel mare quando diventa onda. Di sera la mia poesia è una stella. E quando entra nella storia si trasforma in evento. Nell’oscurità essa prende il posto del sole. È la mia piccola sorgente di luce”.

artecantieri.blogspot.it

Programma

14 Maggio

Dalle ore 17.00

Inaugurazione dell’opera di Hans Thomann

Introduzione di Johannes Luterbacher e della mostra di fine residenza di Tothi Folisi

A cura di Marco Trulli nell’ambito di Cantieri d’Arte

21.00 Johnny Mox live (alternative gospel, punk spirituals, beatbox)

22.30 Dj set

15 Maggio

Dalle ore 17.00

Visite guidate (iscrizione all’ingresso)

19.00 Dj set

 

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.