Nuovo spazio cultura a Villa Pamphili, Roma: apre Il Casale dei Cedrati. Food, arte, musica, laboratori, attività nella natura, in un vecchio casale di campagna

Cittadini, cooperative e associazioni, insieme per vivere l’essenza e la nuova vocazione di un antico casale, a Roma. A Villa Pamphili apre Il Casale dei Cedrati, spazio per il relax e la cultura, dal taglio contemporaneo. Quattro gli ambienti con cui è stata suddivisa villa: una libreria, una caffetteria, un giardino, uno spazio per mostre […]

Alessandro Calizza, Ogm, installazione per Casale dei Cedrati, Roma
Alessandro Calizza, Ogm, installazione per Casale dei Cedrati, Roma

Cittadini, cooperative e associazioni, insieme per vivere l’essenza e la nuova vocazione di un antico casale, a Roma. A Villa Pamphili apre Il Casale dei Cedrati, spazio per il relax e la cultura, dal taglio contemporaneo. Quattro gli ambienti con cui è stata suddivisa villa: una libreria, una caffetteria, un giardino, uno spazio per mostre e laboratori. E sarà qui, tra il 5 e il 6 dicembre, che si alterneranno una serie di concerti, esposizioni, attività all’aria aperta, spettacoli, laboratori per bambini, visite guidate, con un piccolo mercato allestito per l’occasione.
E in un luogo che sboccia nel cuore della natura, in cui si alterneranno attività negli orti,  percorsi naturalistici nel parco, eventi dedicati al giardinaggio, anche il cibo non poteva che avere una connotazione bio e green. Così, nel rispetto della biodiversità e della filiera corta, tra le cucine si incontreranno la tradizione sobria di un tipico casale della campagna romana e la modernità gastronomica di una metropoli europea. A completare l’offerta saranno musica, teatro, arte, attività en plein air di yoga, danza, walking e arrampicata, incontri sul benessere psico-fisico, incontri letterari e caffè scientifici, corsi di fumetto e laboratori ludici per i più piccoli.
Facendo un po’ di numeri: il Casale dei Cedrati è un progetto messo su da 7 donne, con 3 anni di gestazione e 13 mesi di cantiere, 2 cooperative promotrici e 800 metri quadrati di verde storico a disposizione del pubblico. Tra gli eventi inaugurali anche la presentazione delle istallazioni di Iulia Ghita e Alessandro Calizza, realizzate durante la prima residenza d’artista di Project Room, ciclo curato da Lori Adragna.

– Helga Marsala

Iscriviti a Incanti. Il settimanale di Artribune sul mercato dell'arte

 
 

Il Casale dei Cedrati
Via Aurelia Antica, 219
www.casaledeicedrati.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critica d’arte, giornalista, editorialista culturale e curatrice. Insegna all’Accademia di Belle Arti di Palermo e di Roma (dove è stata anche responsabile dell’ufficio comunicazione). Collaboratrice da vent’anni anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo, fino al 2010, come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la testata culturale Artribune, dove ancora oggi lavora come editorialista, collaborando col team di direzione e operando come curatrice e project manager nel nuovo comparto aziendale Artribune Produzioni. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica, politica, costume, comunicazione, attualità e linguaggi creativi contemporanei. Presso Riso Museo d’Arte contemporanea della Sicilia è stata curatrice dell’Archivio S.A.C.S (Sportello Artisti Contemporanei Siciliani) e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti, prevalentemente presso spazi pubblici italiani, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali. È stata membro di commissioni e giurie per premi/residenze d’ambito nazionale, riservati ad artisti. Dal 2018 al 2020 ha lavorato come Consulente per la Cultura del Presidente della Regione Siciliana e dell’Assessore dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.